Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

IL PIANTO DI UN CLOWN

Andare in basso

IL PIANTO DI UN CLOWN  Empty IL PIANTO DI UN CLOWN

Messaggio Da Madam Becau il Lun 16 Set 2013, 10:35

IL PIANTO DI UN CLOWN

Da una settimana Beppe non usciva dalla sua roulotte. Ogni sera quando udiva la musica che precedeva gli spettacoli un magone gli stringeva la gola e le lacrime gli scorrevano a fiumi.
"Non puoi continuare così" gli diceva il padrone del circo" i bambini aspettano il clown per divertirsi. In fondo era solo una bestiola . Ne addomesticherai un'altra e ti affezionerai allo stesso modo"
Ma che ne sapeva quell'uomo di Dolly intento com'era ad arraffare solo l'incasso della serata.
Che ne sapeva di quella scimmietta instancabile pronta a provare il suo numero per intere giornate pur di non far sfigurare il suo maestro.
Beppe si sentiva responsabile della sua morte. Quella sera aveva spostato di mezz'ora l'entrata in pista e mentre Dolly eseguiva il suo numero si staccò l'asse di ferro del trapezio che la colpì in pieno sulla testolina. Subito si accasciò tremante. Beppe la raccolse e la tenne stretta fra le braccia. La creaturina riconobbe il calore e l'odore di quella pelle e si rilassò. Aprì gli occhietti per un attimo e guardò il suo amico come se volesse salutarlo con un addio. Un rantolo di pochi minuti ne precedette la morte.
Da quella sera Beppe non mise piede nel circo e si chiuse in solitudine.
Ma una giorno, dopo l'ultimo spettacolo, quando tutte le luci si spensero, Beppe ritornò in quella pista vestito e truccato da clowun per omaggiarla l'ultima volta. Ora non c'era nessuno da dover far ridere e dietro quella maschera rigata di lacrime poteva non nascondere il suo dolore.
Ritornò alla roulotte prese la valigia e si allontanò nel buio della notte.

Madam Becau
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 809
Età : 70

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.