Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità

Andare in basso

Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità Empty Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità

Messaggio Da Simone Morganti il Mar 29 Ott 2013, 10:39

Ciao a tutti,

il 17 novembre 2013, in occasione del Pisa Book Festival, sarà presentata una raccolta di racconti. Io sono l'autore di uno di questi racconti, il cui titolo è "Funeral Planner". Il racconto è un dialogo surreale fra un impresario delle pompe funebri e un potenziale cliente.

Ecco la presentazione della raccolta:

“Meglio un morto in casa che un pisano all'uscio” è un motto, reso famoso da Malaparte ma di probabile origine medievale, con cui noi pisani siamo ormai abituati a sentirci ricordati da chi pisano non è. Invece di affidarci alla caustica risposta proverbiale (“Che Dio t'accontenti!”), abbiamo invece provato, con questa antologia, a guardarli un po' più da vicino, questi “pisani all'uscio”, cercando di sondarne i pensieri, i modi e i toni e scoprire così se Pisa e i suoi abitanti siano quelli della celebre invettiva dantesca (altro tassello che vuole i pisani più famigerati che famosi),


“Ahi Pisa, vituperio de le genti
del bel paese là dove 'l sì suona,
poi che i vicini a te punir son lenti,
muovasi la Capraia e la Gorgona,
e faccian siepe ad Arno in su la foce,
sì ch'elli annieghi in te ogne persona!”
(Inferno – Canto XXIII)

o invece quelli che fecero innamorare Lord Byron, che a Pisa compose, fra le altre cose, quattro canti del “Don Juan”, e diedero ristoro, sia pur per soli sette mesi, a Giacomo Leopardi, ispirato qui per la sua “A Silvia”.

Pisa, dunque, con le sue molte facce, i suoi luoghi storici, le sue contraddizioni. Pisa al contempo sprezzante ed accogliente. Pisa marinara ma costretta in terraferma dal suo porto insabbiato.
Pisa godereccia e ridanciana, ma dotata tuttavia di una venatura di borghese distacco che ben si confà al suo clima fresco e umido.

E' nel ventre di questa città che ci siamo messi alla ricerca, ed è qui che abbiamo scoperto che per le sue strette strade medievali si agitano anime che sanno passare attraverso quegli stereotipi, più o meno lusinghieri, giungendo ad approdi personalissimi e spesso davvero sorprendenti, inattesi. Come gran gourmet che provino a reinventare ricette antiche, apparentemente inerti, poiché cristallizzate dalla storia, i nostri autori, pisani per generazione, origine o adozione, si sono cimentati, complici la libertà tematica, con una riscrittura del tessuto culturale, sociale, territoriale della città di Pisa, filtrandola col la propria intima sensibilità: ci sono ventotto Pisa per ventotto autori. Un caleidoscopio di storie, invenzioni, cronache e vissuti. Un mosaico policromo dove ogni tassello è storia a sé e parte del tutto, momento privato e coscienza collettiva, e dove Pisa è sempre, in qualche modo, protagonista: a volte al centro del palco, bramosa d'applausi e di consensi, altre volte quasi timida e ritrosa sullo sfondo, ma comunque sempre presente. Anzi, pendente."

Vi aspettiamo al Palazzo dei Congressi di Pisa dal 15 qal 17 novembre!

http://www.pisabookfestival.com/

Simone Morganti
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 12

Torna in alto Andare in basso

Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità Empty Re: Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità

Messaggio Da Giuseppe De Micheli il Mar 29 Ott 2013, 14:04

Gliel'avete fatta proprio grossa al Dante, che 'n v'ha mai perdonato. A otto secoli di distanza, si può sapere come andarono le cose?
Giuseppe De Micheli
Giuseppe De Micheli
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 189
Età : 82
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità Empty Re: Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità

Messaggio Da Simone Morganti il Mar 29 Ott 2013, 15:08

eheh... non c'ha mai perdonato come abbiamo trattato Ugolino e i suoi figli...

Il 17 novembre sarà presentato il racconto, se ti trovi in zona toscana per il week end, sei il benvenuto! ;-)

Simone Morganti
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 12

Torna in alto Andare in basso

Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità Empty Re: Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità

Messaggio Da Giuseppe De Micheli il Mar 29 Ott 2013, 19:24

Grazie dell'invito, ma sarà difficile. Abito a Milano e mnon ho mai molta voglia di muovermi. i piacerebbe rvedere piazza dei miracoli. la prma volta l'ho vista di notta con luna piena. Una cosa indimenticabile.
Giuseppe De Micheli
Giuseppe De Micheli
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 189
Età : 82
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità Empty Re: Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità

Messaggio Da Simone Morganti il Mar 10 Dic 2013, 15:47

Caro Giuseppe,
capito abbastanza spesso a Milano. Fra l'altro, dovrei fare una presentazione verso febbraio, proprio in centro, zona p.zza della Repubblica... ti informerò nel caso l'iniziativa andasse in porto.

dimenticavo! La presentazione in questione è quella del mio saggio "Babbo Natale esite e c'ho le prove". Se vuoi un po' di informazioni, puoi dare un'occhiata su Amazon oppure su Facebook: Babbo.Natale.esiste.libro

Se, invece, ti venisse la voglia di passare per Pisa, sei il benvenuto!


Simone Morganti
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 12

Torna in alto Andare in basso

Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità Empty Re: Pisa all'uscio - 28 autori raccontano la pisanità

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.