Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Codici segreti

Andare in basso

Codici segreti Empty Codici segreti

Messaggio Da Artemisia il Lun 09 Giu 2014, 17:38

Storia interessantissima. Si potrebbe trarre l'ispirazione per scrivere un bel romanzo pieno di misteri e colorato di giallo Very Happy Very Happy
---------------------------------------------------------------------------
C’è un codice segreto in quel quadro di Leonardo
A Napoli l’ennesimo ‘mistero da Vinci’

Codici segreti Show_i10

Scoperto un codice segreto nascosto nel dipinto “Ritratto di Luca Pacioli con allievo” conservato nel Museo di Capodimonte a Napoli. Leonardo da Vinci risolve l’oscuro caso della morte di Gian Galeazzo Sforza
di CLAUDIA MIGLIORE

Per anni esposto lì, nel cuore verde di Napoli, al museo di Capodimonte, ammirato da tutti, attribuito a Jacopo de’ Barbari e raffigurante il frate matematico autore della “Summa de Arithmetica”, Luca Pacioli.
“Ritratto di Luca Pacioli con allievo” è un dipinto misterioso, misteriosa è la costruzione della scena, gli oggetti raffigurati. Nella sua immobilità si percepisce tensione, negli oggetti dipinti sembra nascondersi un codice segreto, un linguaggio non comprensibile anche al più attento osservatore. Tutto sembra raccontare qualcosa di diverso da quello che si vede. Tutti i protagonisti sembrano essere li per mostrare qualcosa. Qualcosa di invisibile.
Sono sensazioni queste, quelle di un profano, quelle di chi si ferma davanti all’opera cercando di capire. Sono sensazioni, che a volte non si riescono a spiegare ma che oggi trovano sostanza e materia in una clamorosa scoperta. E allora le sensazioni diventano certezza e quello che non si riusciva a vedere appare. Come per magia. E Luca Pacioli racconta, di un antico mistero, di un codice nascosto, di un uomo morto avvelenato.

Leonardo da Vinci, il codice e la mosca.
Leonardo da Vinci non smetterà mai di raccontare al mondo le sue storie e il suo genio. Leonardo da Vinci non potrà mai smettere di stupirci. Anche questa volta.
C’è lui dietro la scoperta della filologa e critica d’arte Carla Glori. C’è lui dietro il dipinto “Ritratto di Luca Pacioli con allievo”. C’è il suo genio dietro delle lettere, banali, riportate nel cartiglio che compare nel dipinto e che fino a poco tempo fa si riteneva rappresentasse semplicemente la firma di Jacopo de’ Barberi. IACO.BAR.VIGEN/NIS P.1495. Poche lettere che oggi si scopre contengono un grande significato, tanti significati. Oltre 200.
Carla Gori non ha dubbi. Quelle poche lettere rappresentano una vera e propria macchina alfabetica che grazie all’interazione con una “chiave” sviluppa domande e risposte di enorme significato. Un crittogramma, insomma. La cui chiave pubblica Carla Gori ha individuato nella piccola mosca raffigurata sul cartiglio. Musca, in latino, identificata dalle decifrazioni come Ludovico il Moro.
Le duecento frasi, decrittate dalla filologa tra il 2010 e il 2013 estratte utilizzando le stesse lettere del cartiglio, sono firmate Vinci. Tutte. E raccontano di storie, fatti, personaggi realmente esistiti e viventi alla data del 1495 (data in cui sarebbe stato dipinto il quadro) confermando la loro autenticità e l’attribuzione a Leonardo.
Ma perché un codice? Per raccontare quale segreto?
Leonardo è un agente segreto alla corte degli Sforza, opera a contatto con il potere ne conosce le debolezze. Così costruisce un vero e proprio “dossier” che salvaguarda nascondendolo nelle pieghe del dipinto.
Il dossier restituisce informazioni precise sui personaggi del quadro e sulla storia degli Sforza.
Luca Pacioli, Galeazzo Sanseverino ritratto accanto a lui, gli esponenti della famiglia Sforza nel nel periodo 1494-1945, la residenza di Vigevano. E la corte milanese, quella di Leonardo. Ed un omicidio per avvelenamento.

L’omicidio di Gian Galeazzo Sforza
Gian Galeazzo Sforza diventa duca di Milano nel 1478 a soli 9 anni. Il 13 gennaio 1490 sposa Isabella d’Aragona, famosa fu la rappresentazione di un’opera musicale il cui testo poetico era stato composto da Bernardo Bellincioni e le scene realizzate da Leonardo da Vinci. Galeazzo morirà quattro anni dopo, il 31 ottobre.
Leonardo da Vinci sapeva esattamente quali fossero state le cause della sua morte. Questa certezza l’ha lasciata ai posteri e solo oggi viene alla luce confermando quelle che erano solo supposizioni.
Gian Galeazzo Sforza viene avvelenato con l’arsenico da un mago, Ambrogio da Rosate, con la complicità di Galeazzo Sanseverino (il giovane allievo del dipinto) e su mandato di Ludovico il Moro. Lo dicono le lettere, lo dicono i codici. La maggior parte delle scene descritte e decrittate si concentra sul funerale di Gian Galeazzo Sforza e sui suoi famigliari in lutto.
Ma c’è ancora una incredibile scoperta dietro quei testi. In venticinque frasi decifrate, Leonardo racconta dell’avvenuta commissione del ritratto di nozze di Bianca Sforza (che avrebbe sposato nel giugno dell’anno successivo Galeazzo Sanseverino).
La modella, Bianca, viene descritta in modo inequivocabile. Tutti noi possiamo riconoscerla. Perché lei è la Gioconda.

Fonte: http://www.gialli.it/il-codice-da-vinci-a-capodimonte#

_________________
"Se uno sogna da solo, è solo un sogno. Se molti sognano insieme, è l'inizio di una nuova realtà."
(Friedensreich Hundertwasser)
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

Codici segreti Empty Re: Codici segreti

Messaggio Da caspiterina il Lun 09 Giu 2014, 21:21

Si', davvero, un otimo giallo storico!
Art, hai visto anche l'intervista alla donna che ha studiato il dipinto? Qui:
http://www.gialli.it/carla-glori-i-segreti-di-leonardo

_________________
Que não seja imortal, posto que é chama. Mas que seja infinito enquanto dure.
Vinicius de Moraes
caspiterina
caspiterina
Admin
Admin

Messaggi : 4537

Torna in alto Andare in basso

Codici segreti Empty Re: Codici segreti

Messaggio Da Artemisia il Lun 09 Giu 2014, 22:03

caspiterina ha scritto:Si', davvero, un otimo giallo storico!
Art, hai visto anche l'intervista alla donna che ha studiato il dipinto? Qui:
http://www.gialli.it/carla-glori-i-segreti-di-leonardo

Sì Caspy, l'avevo letto, ma non ci ho capito molto sulla decrittazione  Laughing 

_________________
"Se uno sogna da solo, è solo un sogno. Se molti sognano insieme, è l'inizio di una nuova realtà."
(Friedensreich Hundertwasser)
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

Codici segreti Empty Re: Codici segreti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.