Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Sono usciti i 30 finalisti

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da ale il Lun 20 Set 2010, 20:02

Thomas Mann ha scritto:.....
Essere entrato nelle 200 mi ha fatto credere che, finalmente, avessi incontrato persone che sanno apprezzare. Non aver vinto mi ha dimostrato invece, ancora una volta, che la maggior parte delle persone non sa apprezzare,....

Avevi incontrato persone che sanno apprezzare quello che scrivi, ma queste persone...
sono state eliminate dal torneo alla prima fase.

ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Video il Lun 20 Set 2010, 21:50

Thomas Mann ha scritto: Ho molti dubbi sul mio lavoro, credo che sia migliorabile, però, come voi ben sapete, ci sono anche delle cose che ci piacciono di noi, delle cose che sembrano appartenerci, come le mani o gli occhi, senza di loro qualsiasi cosa risulterebbe non nostra, anonima.
Onestamente da come parli sembra che questi dubbi tu non li abbia, dai l'impressione di essere certo che la tua sua un opera di Valore (lo scrivi con la maiuscola), di far parte di un'aristocrazia di artisti. Ma chi è che ti ha messo in cotanto contesto? Chi ha deciso che sei un artista? Sembra che le prove che porti a sostegno di questa tesi siano il fatto che lo dici tu e il fatto che la tua opera è stata respinta. Un po' poco, se mi consenti.

Thomas Mann ha scritto:Dopo varie delusioni, ho la disgraziata sensazione che non serve a niente stimolare una presa di posizione, anche in quel 10% a cui attribuisco qualità umane, in quanto le multinazionali sanno bene come emarginare e ridicolizzare, ma non è questo il punto, non cambieremo il mondo, il punto è rendersi liberi il più possibile, rispetto e dignità verso noi stessi, dimostrare la nostra esistenza in vita come essere pensanti, non omologati, dimostrare che esiste una minoranza di Uomini in un mare di omuncoli. Ma se voi non avvertite questa esigenza, rispetto la posizione, ognuno ha il suo popolo: 90% ... 10%, scegliete.
Riconosci qualità umane solo al 10% della popolazione! Una minoranza di Uomini (ancora la maiuscola) in un mare di omuncoli!
Ancora una volta il giudice sei tu, e ancora una volta ti piazzi nell'aristocrazia, nel 10% pensante. Ci chiedi di scegliere 90 o 10, ma il fatto è che io non ti riconosco l'autorità di decidere chi sono io e chi sono gli altri, magari per me il mondo è diviso in maniera diversa, magari non mi interessa far parte di un 10% di persone che si ripetono l'un l'altro come sono bravi. Io non voglio diventare un artista, mi accontenterei di essere un buon artigiano. Questo secondo il tuo ragionamento ti pone in una condizione superiore? Non per me. Posso riconoscere e ammirare la bravura di una persona (e onestamente non è il tuo caso, non avendo letto nulla di tuo) ma non per questo mi reputo inferiore a lui.
Poi il ragionamento sugli artisti e sugli uomini di cultura sarebbe da discutere. A più di cento anni dalla sua morte i romanzi di Agatha Christie continuano a essere letti e ad appassionare alla lettura persona sparse per tutto il mondo, li consideri cultura? Io sì.
Considero più culturale un libro di intrattenimento ben scritto, capace di essere letto da migliaia di persone e che, magari nelle sue pagine spiega/insegna/denuncia solo poche cose piuttosto di un libro "culturale" letto da quattro gatti e scritto più per far vedere la cultura dell'autore che per insegnare cultura agli altri.
Per poter leggere i grandi classici bisogna necessariamente partire da un abbecedario, chi da il maggior contributo alla cultura? L'autore classico o l'autore dell'abbecedario? Credo di sapere cosa mi risponderesti. Io non mi pongo il problema, non mi interessa dividere il mondo in categorie, e neanche inserire queste categorie in una classifica. Lo sport è una cosa che associo alle classifiche, non la cultura.

Thomas Mann ha scritto:Se rileggete attentamente l’ultima lettera del povero Stefano Mauri potreste individuare una cosa che ha me ha dato una gran soddisfazione, piccola cosa che conferma alcune ipotesi. A un certo punto lui parla di mettere mano anche ai testi vincitori, perché ritenuti grezzi anch’essi, Dunque, non sono perfetti i testi scelti, vanno riscritti e riveduti. Perché hanno scelto quei testi dunque? Perché sono piaciuti a più persone, e se sono imperfetti ma piaciuti a più persone, significa che sono testi che sono scesi a livello più basso per far contenti più lettori possibili. Se ne deduce dunque, che è meglio mettere mano a un testo di livello basso ma vendibile, che un testo di alto livello ma meno vendibile, e ancora, la differenza non la fa il Valore ma la vendibilità, come le salsicce o le scarpe
I testi sono perfettibili quindi sono di basso livello? E da qui si deduce che hanno scartato il tuo perché è meglio mettere mano a un testo di livello basso ma vendibile?
Per usare un modo di dire comune al popolo bue: "Te la canti e te la suoni"



Thomas Mann ha scritto:Un ultimo chiarimento sulla mia posizione nei confronti del Torneo: so bene che la mia opera è migliorabile, tuttavia, la ritengo migliore di tante altre. Essere entrato nelle 200 mi ha fatto credere che, finalmente, avessi incontrato persone che sanno apprezzare. Non aver vinto mi ha dimostrato invece, ancora una volta, che la maggior parte delle persone non sa apprezzare, perché ritengo, e ritorno al punto di partenza, la mia opera migliore di tante altre.
Vedi sopra.


Se nessuno ti ha risposto le prime volte è stato perché in molti abbiamo considerato il tuo uno sfogo, dovuto alla delusione. Non è stata la paura di entrare in chissà quale lista segreta che gli editori si passano l'un l'altro, a frenarci, semplicemente uno sfogo non necessita di risposte.

Non ho nulla contro di te, ma non mi piace essere continuamente (anche se indirettamente) tirato in ballo. Sei liberissimo di pensare quello che vuoi, infastidisce però che tu dica: le cose stanno così, e se non lo capite siete degli inetti.
Video
Video
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 700
Età : 51
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da ale il Lun 20 Set 2010, 22:03

Video, sono d'accordo su tutto quello hai scritto, tranne che su questo:
Video ha scritto:...
Se nessuno ti ha risposto le prime volte è stato perché in molti abbiamo considerato il tuo uno sfogo, dovuto alla delusione. Non è stata la paura di entrare in chissà quale lista segreta che gli editori si passano l'un l'altro, a frenarci, semplicemente uno sfogo non necessita di risposte...

Eh, no: personalmente non ho risposto perchè non ho neanche letto TM.
Poi con tutta 'sta polemica mi è toccato leggere e mi sono irritata abbastanza, ma ho continuato a non rispondere perché il fiato mi serve per altro e perché tutto quello che si doveva dire l'avete detto meglio di me.

Quindi perdono tutti per avermi costretta a leggere queste cazzate.

E porca miseria, Sall, ma che ci devo fare con questo fagiano?!?
Ormai mi ci sono affezionata e non lo mangio più.

ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Vassilissa il Lun 20 Set 2010, 22:55

...Aiuto, manco due giorni e qui si scatena l'inferno!
La prima e più importante cosa che ritengo di dover dire è che le pappardelle al tartufo nero e fagiano hanno il mio appoggio incondizionato.

Due: vorrei scusarmi del fatto di aver usato questo luogo per enunciare genere vox clamantis in deserto (ossia, genere monologo profetico-delirante di una rinchiusa nella propria testa o, a scelta, in una stanzetta imbottita) una serie di cose che mi frullavano nel cervello sulla mia professione (?) di scrittrice. So che non vi siete lamentati, ma è perchè siete persone gentili.

Tre: è vero che credo nel mio talento; ed è anche vero che penso di essere, ehm, una persona con qualche asperità psicologica. Però, quando menziono ripetutamente il mio cattivo carattere, o dichiaro di stare smerigliando il cannocchiale, intenderei fare dell'ironia. Perchè non uso di più le faccine? Perchè LE DETESTO... Non vi ho detto che ho un cattivo carattere? tongue Very Happy

Quattro: al momento, non sto cercando la rissa per la rissa - e lo specifico perchè Thomas, al contrario, mi sembra invece averne un gran desiderio. Ora, Thomas, io rispetto chi cerca la rissa, lo capisco perfino. Però, rissare non mi interessa (...Gesù, che allitterazione!). Inoltre, io non sto cercando di combattere il reale: sto cercando di comprenderlo, adattarmi e, se possibile, trarne il meglio... Che poi io faccia una fatica dannata, è semplicemente il centro del mio problema (con il quale non dovrei disturbarvi - vedi scuse sopra).
Sotto diverso e simmetrico profilo, vorrei chiarire che non penso esista un gigantesco complotto demo-pluto-giudo-massonico-comunista-fascista-letteral-editoriale che sta cercando di escludermi dall'agone degli autori pubblicati. Penso di avere un grosso problema di lavoro: il che mi accomuna all'80% degli italiani. Il mondo ce l'ha con me come con un'infinità di altre persone. Però, ripeto: il fatto che si tratti di un'esperienza comune non significa che essa non sia personale. Terribilmente personale.

Quinto: sì, è vero, in questo forum ho letto dei post che trovavo malscritti. E allora? Chiedo: o voi scrittori, non avete mai crisi di nervi nel ricevere una mail sciatta da una persona che stimate? Nel leggere un articolo di giornale senza ritmo? Non scagliate mai nervosamente in un angolo un romanzo farraginoso come un'antica serratura senza Svitol? Ah, no, mai? E che razza di scrittori siete, se la scrittura non vi "va a sangue"? Avere delle ferree opinioni sulla propria professione vi sembra un atteggiamento snob? Question Comunque, poichè sono evidentemente aristocratica (...non è che posso negare l'evidenza!), vi autorizzo a chiamarmi her royal highness - che, per la cronaca, in inglese può essere usato in senso ingiurioso... Very Happy

Vi ringrazio dell'attenzione. Parlare con i miei colleghi, in questo momento, mi è di grande sollievo!




Vassilissa
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 35

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Sall il Lun 20 Set 2010, 23:16

ale ha scritto:
E porca miseria, Sall, ma che ci devo fare con questo fagiano?!?
Ormai mi ci sono affezionata e non lo mangio più.

Dagli un nome, una cuccia e fallo vivere bene. Quando sarà morto di vecchiaia avvisami e vi darò la ricetta... Anche perché adesso non ho voglia di scrivere Laughing
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da granchio il Mar 21 Set 2010, 00:36

Vassilissa ha scritto:...Aiuto, manco due giorni e qui si scatena l'inferno!
La prima e più importante cosa che ritengo di dover dire è che le pappardelle al tartufo nero e fagiano hanno il mio appoggio incondizionato.

Due: vorrei scusarmi del fatto di aver usato questo luogo per enunciare genere vox clamantis in deserto (ossia, genere monologo profetico-delirante di una rinchiusa nella propria testa o, a scelta, in una stanzetta imbottita) una serie di cose che mi frullavano nel cervello sulla mia professione (?) di scrittrice. So che non vi siete lamentati, ma è perchè siete persone gentili.

Tre: è vero che credo nel mio talento; ed è anche vero che penso di essere, ehm, una persona con qualche asperità psicologica. Però, quando menziono ripetutamente il mio cattivo carattere, o dichiaro di stare smerigliando il cannocchiale, intenderei fare dell'ironia. Perchè non uso di più le faccine? Perchè LE DETESTO... Non vi ho detto che ho un cattivo carattere? tongue Very Happy

Quattro: al momento, non sto cercando la rissa per la rissa - e lo specifico perchè Thomas, al contrario, mi sembra invece averne un gran desiderio. Ora, Thomas, io rispetto chi cerca la rissa, lo capisco perfino. Però, rissare non mi interessa (...Gesù, che allitterazione!). Inoltre, io non sto cercando di combattere il reale: sto cercando di comprenderlo, adattarmi e, se possibile, trarne il meglio... Che poi io faccia una fatica dannata, è semplicemente il centro del mio problema (con il quale non dovrei disturbarvi - vedi scuse sopra).
Sotto diverso e simmetrico profilo, vorrei chiarire che non penso esista un gigantesco complotto demo-pluto-giudo-massonico-comunista-fascista-letteral-editoriale che sta cercando di escludermi dall'agone degli autori pubblicati. Penso di avere un grosso problema di lavoro: il che mi accomuna all'80% degli italiani. Il mondo ce l'ha con me come con un'infinità di altre persone. Però, ripeto: il fatto che si tratti di un'esperienza comune non significa che essa non sia personale. Terribilmente personale.

Quinto: sì, è vero, in questo forum ho letto dei post che trovavo malscritti. E allora? Chiedo: o voi scrittori, non avete mai crisi di nervi nel ricevere una mail sciatta da una persona che stimate? Nel leggere un articolo di giornale senza ritmo? Non scagliate mai nervosamente in un angolo un romanzo farraginoso come un'antica serratura senza Svitol? Ah, no, mai? E che razza di scrittori siete, se la scrittura non vi "va a sangue"? Avere delle ferree opinioni sulla propria professione vi sembra un atteggiamento snob? Question Comunque, poichè sono evidentemente aristocratica (...non è che posso negare l'evidenza!), vi autorizzo a chiamarmi her royal highness - che, per la cronaca, in inglese può essere usato in senso ingiurioso... Very Happy

Vi ringrazio dell'attenzione. Parlare con i miei colleghi, in questo momento, mi è di grande sollievo!


Cara collega, non devi affatto scusarti, ma se proprio ritieni di aver sbagliato in questo forum vige l’usanza che ogni errore, per così dire, vada riequilibrato con il versamento di un obolo ovvero di un valsente anche immobiliare e financo fondiario, all’associazione senza fine di lucro.
Ti manderò in via riservata l’indirizzo di Lucro Pagnatti, il nostro amico che gestisce il fondo. L’associazione si chiama senza fine perché intende incamerare cespiti all’infinito o, almeno, finché la generosità di persone par tuo continueranno a contribuire all’iniziativa.
Se dicessi di non aver capito il tuo punto di vista, mi risponderesti con un lapidario “que cum ita sint perge quo coepisti”, ma l’ho capito, tanto più perchè conosco diverse persone che credono nel proprio talento, tutte con un pessimo carattere. Conosco uno, per esempio, che sa fischiare “waltz for debby” con la narice sinistra. Pur non essendo mancino è capace di descrivere coloriture armoniche di ineguagliabile sonorità, ma non saluta quasi mai gli amici. E questi, con la comprensione che spesso accompagna l’affetto, imputano tale negligenza a una rinite allergica di stampo jazzistico, perché non si può certo accusare di maleducazione uno che quando si soffia il naso è paragonabile a bill evans. I post mal scritti fanno parte della cultura sommaria o somara, mi si passi la battuta, di questo mucchio raccogliticcio d’ignoranti che popola il forum. Già diverse volte ho minacciato di abbandonarli al loro destino ma lo spirito francescano che mi guida suggerisce un comportamento più solidale. Ecco perché intendo dar loro ancora qualche chance.
Ti autorizzo a chiamarmi vecchio porco.
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Vassilissa il Mar 21 Set 2010, 11:34

Caro crostaceo,
Avevo già letto i tuoi racconti. Ora inizio a pensare SERIAMENTE che tu possa essere la risposta italiana a Tom Sharpe... Ma la Longanesi che fa??? Very Happy

Vassilissa
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 35

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da ale il Mar 21 Set 2010, 12:10

Vassilissa ha scritto:...Aiuto, manco due giorni e qui si scatena l'inferno!
..........
Vi ringrazio dell'attenzione. Parlare con i miei colleghi, in questo momento, mi è di grande sollievo!

Ciao Vassilissa,
capisco la frustrazione di cui parli, da parte mia la frequentazione di questo forum è un divertente passatempo e non ho 'pretese lettararie' che so di non potermi permettere.
Scaglia pure i miei post sulla parete, eventualmente, quando li trovi malfatti. Non solo non mi offendo, ma mi fa comunque piacere il fatto che tu li abbia 'aperti'...
Girando da queste parti, quando ho voglie e tempo, cerco anche di migliorarmi, ma il mio impegno è altalenante.
Adesso devo lasciarti di corsa per andare a nutrire il mio fagiano. Se rimane affamato troppo a lungo temo che attacchi Topino.
O viceversa.
ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Vassilissa l'incomprensibile

Messaggio Da Vassilissa il Mar 21 Set 2010, 13:44

Premessa:
...Lo ammetto: sono quel genere di persona che, quando chiede a qualcuno un chilo di pomodori, riceve, se è fortunata, due chili di zucchine. Faccio fatica a capire se il livello di comprensione a cui aspiro è troppo alto (ma anche quando si tratta di pomodori???), o se semplicemente la mia modalità di comunicazione è eccessiva e fuorviante, o succinta fino all'oscurità totale, o entrambe le cose a fasi alterne... Probabilmente faccio la scrittrice perchè vi sia almeno una dimensione, nella mia vita, in cui ogni parola sia squadrata come un blocco di marmo.
Il fatto:
...Non ho detto di aggirarmi per questo forum con la matita rossa e un righello virtuale con cui virtualmente percuotere le virtuali dita di chi non scrive come mi aggrada, genere psicopazza - anzi, non ho voluto controllare per risparmiarmi l'orrore, ma ho persino il dubbio che quella deficiente che ha scritto "deficente" senza la i SIA IO (...perchè a volte non rileggo quel che scrivo, ammetto anche questo!) - che conoscerò pure la compitazione (COMPITAZIONE??? Ma si dice? Questa giratela a Serianni...), ma, in compenso, uso la tastiera come una zulù e devo iniziare a pensare ad un paio di occhiali.
Ho detto invece che, sì, ho letto qualche (sottolineo qualche e ripeto qualche) post malscritto. Nella mia testa era un'osservazione fattuale e marginale, ma è ovvio che non ho perso neanche un secondo a tentare di valutare che razza di impatto potesse avere su di voi (il che si chiama imbecillaggine). Aggiungo (si evinceva dal discorso, ma lo espongo expliciter per tabulas) che, allepoca dell'incriminata lettura: 1) avevo appena perso il concorso; 2) ero di un umore infernale; 3) anche quando sono di ottimo umore, sono comunque una lettrice meticolosa, minuziosa e scassascatole...

(a proposito: amministratori, in questo forum sono consentiti gli insulti a se stessi? Very Happy)
Conclusione
Detto ciò, la reazione che io stessa avrei, leggendo quanto sopra, sarebbe: "Ah, sì? E chi piffero dice che tu sia competente in materia letteraria? Chi piffero sei: Rushdie, Saramago, Nabokov?" Discorso che non fa una grinza. Mettiamola così: se sono competente, lo scoprirete solo vivendo...
Io però vorrei parlare di letteratura commerciale. Sicchè cambio argomento con un nuovo post.

Vassilissa
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 35

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da tormento il Mar 21 Set 2010, 13:50

Gli insulti a se stessi sono estremamente benvenuti ed anzi sollecitati con ogni mezzo. Stesso discorso per le valutazioni giuste oneste e perfide.

PS: ho amato "allepoca". Non scherzo.
tormento
tormento
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1111
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Allepoca!

Messaggio Da Vassilissa il Mar 21 Set 2010, 14:40

...Tormento: pensa quanto lo amo io!

Vassilissa
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 35

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da ale il Mar 21 Set 2010, 15:39

Vassilissa ha scritto:Premessa:
...Lo ammetto: sono quel genere di persona che, quando chiede a qualcuno un chilo di pomodori, riceve, se è fortunata, due chili di zucchine. ...

L'importante è che il chilo di pomodori tu non ti metta a chiederlo al parrucchiere. Nel qual caso se ricevi zucchine è grasso che cola.

Per il cattivo carattere non preoccuparti: sei in buona compagnia.


ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Thomas Mann il Mar 21 Set 2010, 18:52

Ragazzi, certe volte per sopravvivere, e parlo di sopravvivenza, bisogna purtroppo bleffare. Non parlo di bluff per ingannare qualcuno, ma bluff per ingannare se stessi. Chi è perennemente nella disgraziata condizione di convivere con la depressione, certi momenti ha il vitale bisogno di prendersi in giro da solo, facendo finta di essere un gran combattente, un gran lottatore, un oltreuomo. In verità nulla di più falso! La piena consapevolezza di essere solo e semplicemente un essere inutile e mediocrissimo, porta tutta una serie di conseguenze. La prima è che sei sempre sull’orlo del suicidio, dunque, la mattina quando ti svegli, non pensi prima alle cose da fare, ma pensi a come potresti lasciare questo mondo. Gli elementi che poi ti trattengono dal farlo, sono semplici, ed è prima di tutti il dolore che provocheresti nelle persone che ti amano, poche comunque. So benissimo di non essere neppure uno scrittore, perché quelli veri non sanno solo scrivere meglio di me, trasmettere meglio emozioni e sensazioni, ma sanno anche vivere meglio, cioè sanno accettare questa esistenza per quella che è, con tutti i suoi problemi e le sue schifezze. Non è l’irrigidirsi su posizioni impossibili che facilita la vita, ma sapersi piegare come le classiche canne al vento. Purtroppo, se nasci malato all’origine, ossia se il mondo così com’è proprio non lo sopporti è anche un problema di chimica, la tua chimica interna non funziona, e allora antidepressivi ed effetti collaterali. Nonostante ciò la vita non riesci proprio a digerirla, e quando devi interrompere le pasticche, sono dolori più grossi. La disgrazia ancora più grande è che non avrei proprio nulla per essere così deluso dalla vita, in quanto mi ha dato molto, soprattutto per quanto riguarda l’amore. Allora? Perché tanta sofferenza? Perché cercare altri amori e altre soddisfazioni? Io alla mia età ancora non sono riuscito a capire questa continua assillante ricerca. Non so se qualcuno di voi conosce questa sventurata condizione, se non la conoscete siete persone fortunate, se la conoscete potete capire quello che confusamente bofonchio.
Comunque avete ragione voi, su ogni tema, ne ho piena coscienza.
A domani… forse!
Thomas Mann
Thomas Mann
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 589
Età : 67
Località : Roma

http://www.ilgiardinodizarathustra.it

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Sall il Mar 21 Set 2010, 19:02

Thomas Mann ha scritto:Ragazzi, certe volte per sopravvivere, e parlo di sopravvivenza, bisogna purtroppo bleffare. Non parlo di bluff per ingannare qualcuno, ma bluff per ingannare se stessi. Chi è perennemente nella disgraziata condizione di convivere con la depressione, certi momenti ha il vitale bisogno di prendersi in giro da solo, facendo finta di essere un gran combattente, un gran lottatore, un oltreuomo. In verità nulla di più falso! La piena consapevolezza di essere solo e semplicemente un essere inutile e mediocrissimo, porta tutta una serie di conseguenze. La prima è che sei sempre sull’orlo del suicidio, dunque, la mattina quando ti svegli, non pensi prima alle cose da fare, ma pensi a come potresti lasciare questo mondo. Gli elementi che poi ti trattengono dal farlo, sono semplici, ed è prima di tutti il dolore che provocheresti nelle persone che ti amano, poche comunque. So benissimo di non essere neppure uno scrittore, perché quelli veri non sanno solo scrivere meglio di me, trasmettere meglio emozioni e sensazioni, ma sanno anche vivere meglio, cioè sanno accettare questa esistenza per quella che è, con tutti i suoi problemi e le sue schifezze. Non è l’irrigidirsi su posizioni impossibili che facilita la vita, ma sapersi piegare come le classiche canne al vento. Purtroppo, se nasci malato all’origine, ossia se il mondo così com’è proprio non lo sopporti è anche un problema di chimica, la tua chimica interna non funziona, e allora antidepressivi ed effetti collaterali. Nonostante ciò la vita non riesci proprio a digerirla, e quando devi interrompere le pasticche, sono dolori più grossi. La disgrazia ancora più grande è che non avrei proprio nulla per essere così deluso dalla vita, in quanto mi ha dato molto, soprattutto per quanto riguarda l’amore. Allora? Perché tanta sofferenza? Perché cercare altri amori e altre soddisfazioni? Io alla mia età ancora non sono riuscito a capire questa continua assillante ricerca. Non so se qualcuno di voi conosce questa sventurata condizione, se non la conoscete siete persone fortunate, se la conoscete potete capire quello che confusamente bofonchio.
Comunque avete ragione voi, su ogni tema, ne ho piena coscienza.
A domani… forse!

Ehi, Tommy, credo tu sia riuscito in poche righe a descrivere perfettamente uno stato d'animo che non escludo possa essere condiviso da alcune persone.
Considera anche che in un forum (dove al posto di parlare si scrive) c'è sicuramente un'altra attitudine nel comprendere e nel parlare. Al posto di ascoltare si legge, anche più volte, al posto di parlare si scrive, magari pensando più volte. Per questo motivo talvolta le affermazioni vengono prese più seriamente o comunque in modo "sbagliato" rispetto a come "nascono".
Credo di aver scritto soltanto cose inutili e quello che potrei scrivere sarebbe comunque inutile, ma mi sentivo di rispondere qualcosa. Non vivo la scrittura nel tuo stesso modo ma credo di aver capito come la vivi tu e non è "bello". Hai mai provato a pensarla seguendo il detto "Se son rose, fioriranno" ?
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Video il Mar 21 Set 2010, 19:43

Tomas, credo che tu sia ancora sotto l'effetto della delusione per il torneo. Posso capirti, io sono stato eliminato nella prima fase e ho impiegato alcuni giorni a smaltire il malumore, tu hai sperato per molto più tempo, avendo più possibilità e con delle buone recensioni alle spalle, quindi la delusione deve essere stata molto maggiore, ancora di più se ti sono capitati dei commenti sprezzanti, che sembrano scritti con l'intento di ferire, come alcuni di quelli che ho sentito e che ho ricevuto. Posso solo consigliarti la cosa che mi ha aiutato a superare la delusione: la testardaggine. Rifiuto di farmi condizionare la vita dall'esito di un concorso, prenderò tutto quello che di buono posso prendere (intendo le critiche intelligenti, che mi hanno permesso di capire i lati deboli del mio lavoro) ne farò tesoro e continuerò a scrivere, a cercare di migliorare, a inviare manoscritti alle case editrici, in definitiva A VIVERE IL MIO SOGNO che non è tanto quello di diventare uno scrittore famoso, ma quello di scrivere pagine che mi rendano orgoglioso e contento, di sentirmi "a posto" mentre scrivo. Tutto il resto è un di più, specie se si ha la fortuna di avere attorno persone che ci amano e che amiamo. La sensibilità che può alle volte farci stare male è la stessa che ci consente di scrivere bene. una lama a due tagli che, come potrebbe spiegare Granchio meglio di me, come tutte le lame di quel tipo va maneggiata con cura.
Oltretutto ora abbiamo anche un posto dove discutere con altri che hanno la nostra stessa passione, discutere magari anche in maniera accesa, ma in fondo le discussioni fiacche sono una noia, e non riescono nemmeno a farci sfogare come si deve Smile
L'importante è cercare di mantenere sempre il rispetto per tutti.
Con simpatia
Davide
Video
Video
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 700
Età : 51
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da granchio il Mar 21 Set 2010, 20:03

Thomas Mann ha scritto:Ragazzi, certe volte per sopravvivere, e parlo di sopravvivenza, bisogna purtroppo bleffare. Non parlo di bluff per ingannare qualcuno, ma bluff per ingannare se stessi. Chi è perennemente nella disgraziata condizione di convivere con la depressione, certi momenti ha il vitale bisogno di prendersi in giro da solo, facendo finta di essere un gran combattente, un gran lottatore, un oltreuomo. In verità nulla di più falso! La piena consapevolezza di essere solo e semplicemente un essere inutile e mediocrissimo, porta tutta una serie di conseguenze. La prima è che sei sempre sull’orlo del suicidio, dunque, la mattina quando ti svegli, non pensi prima alle cose da fare, ma pensi a come potresti lasciare questo mondo. Gli elementi che poi ti trattengono dal farlo, sono semplici, ed è prima di tutti il dolore che provocheresti nelle persone che ti amano, poche comunque. So benissimo di non essere neppure uno scrittore, perché quelli veri non sanno solo scrivere meglio di me, trasmettere meglio emozioni e sensazioni, ma sanno anche vivere meglio, cioè sanno accettare questa esistenza per quella che è, con tutti i suoi problemi e le sue schifezze. Non è l’irrigidirsi su posizioni impossibili che facilita la vita, ma sapersi piegare come le classiche canne al vento. Purtroppo, se nasci malato all’origine, ossia se il mondo così com’è proprio non lo sopporti è anche un problema di chimica, la tua chimica interna non funziona, e allora antidepressivi ed effetti collaterali. Nonostante ciò la vita non riesci proprio a digerirla, e quando devi interrompere le pasticche, sono dolori più grossi. La disgrazia ancora più grande è che non avrei proprio nulla per essere così deluso dalla vita, in quanto mi ha dato molto, soprattutto per quanto riguarda l’amore. Allora? Perché tanta sofferenza? Perché cercare altri amori e altre soddisfazioni? Io alla mia età ancora non sono riuscito a capire questa continua assillante ricerca. Non so se qualcuno di voi conosce questa sventurata condizione, se non la conoscete siete persone fortunate, se la conoscete potete capire quello che confusamente bofonchio.
Comunque avete ragione voi, su ogni tema, ne ho piena coscienza.
A domani… forse!

tommaso sottoscrivo in pieno le riflessioni di video e di sall, aggiungo che gli stati d'animo contro i quali combatti non mi sono sconosciuti, per questo capisco. Quella scimmia che sta aggrappata alla schiena e sfianca e non da tregua, sembra invincibile, eppure due scrollate oggi e altre due domani e si va avanti, si sopravvive. Banalmente, non sentirti solo.
Stai iniziando a diventarmi simpatico anche se sei un citrullo presuntuoso.
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Ratsy il Mar 21 Set 2010, 22:41

Thomas Mann ha scritto:Ragazzi [... ] Comunque avete ragione voi, su ogni tema, ne ho piena coscienza.
A domani… forse!

Thomas hai fatto bene a scrivere qui e come puoi vedere dalle risposte che hai ricevuto, il tuo stato d'animo del momento è perfettamente capito e a volte anche condiviso, con le sfumature proprie alle esperienza di ognuno. "Ognuno porta la sua croce", per quanto banale, questa frase racchiude una verità fondamentale che bisogna accettare per guardare oltre. Non so se ti senti cosi per uno stress emotivo legato al concorso o se qui parliamo di un disagio globale nei confronti dell'esistenza e di tutte le sue implicazioni. Io posso solamente dire che ciascuno di noi è fondamentalmente solo, pur facendo parte di un Insieme. Questo Insieme già dalla nascita ti condiziona, ti educa, ti traumatizza, andando avanti con gli anni ti spinge, ti tira, ti molla, ti strappa, ti fa volare e poi cadere con la faccia nel fango. Ognuno di noi è un granello di sabbia portato via dal vento. Alcuni lo chiamano Destino, altri il Caso. Poco importa, perche l'unica cosa che hai di tangibile tra le mani, sei te stesso. Solo tu puoi decidere come vedere le cose e come viverle. Tanto il Tempo e il mondo continuerano a girare, senza preoccuparsi di te. Alcuni si angosciano pensando a queste cose, ma al contrario è una cosa meravigliosa! Non sto dicendo che sia facile, anzi, ma cosa costa provarci? Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo, giusto? Non serve a niente prendere tutto di petto, ti stanchi senza neanche aver fatto un passo. E serve ancora meno abbassare la testa, disprezzarsi, automutilarsi psicologicamente, aspettando che arrivi un cambiamento da chissa dove, cosi muori dentro. La vita è come un gettone gratis per l'autoscontro, magari ne uscirai vincitore, magari invece a pezzi, magari né l'uno né l'altro ma ti sarai divertito.. tanto è un giro gratis, che ti costa salire e provarci? E se mai cadi in mezzo alla pista, a metà canzone, risali in auto Thomas! perché quando il brano finisce, nessuno sa se poi riprende.
Ratsy
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Sall il Mar 21 Set 2010, 22:50

AEEEEEE RRRRRRAGAZZI E RRRRRRAGAZZE!! ALTRO GIRO! ALTRO GIRO ALTRA CORSA RAGAZZE E RAGAZZI! BELLI E BRUTTI! AEEEEEEE!!! ATTENZIONE ATTENZIONE, SI RRRRRRIPARTE! AEEEEEEE

Ok, scusa, Ratsy mi è venuto così. Anche se non sembra da quanto sopra, apprezzo molto il tuo post. Bella l'immagine che hai creato. La condivido in toto. Brava.
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Artemisia il Mar 21 Set 2010, 23:05

Thomas Mann ha scritto:Ragazzi, certe volte per sopravvivere, e parlo di sopravvivenza, bisogna purtroppo bleffare. Non parlo di bluff per ingannare qualcuno, ma bluff per ingannare se stessi. Chi è perennemente nella disgraziata condizione di convivere con la depressione, certi momenti ha il vitale bisogno di prendersi in giro da solo, facendo finta di essere un gran combattente, un gran lottatore, un oltreuomo. In verità nulla di più falso! La piena consapevolezza di essere solo e semplicemente un essere inutile e mediocrissimo, porta tutta una serie di conseguenze. La prima è che sei sempre sull’orlo del suicidio, dunque, la mattina quando ti svegli, non pensi prima alle cose da fare, ma pensi a come potresti lasciare questo mondo. Gli elementi che poi ti trattengono dal farlo, sono semplici, ed è prima di tutti il dolore che provocheresti nelle persone che ti amano, poche comunque. So benissimo di non essere neppure uno scrittore, perché quelli veri non sanno solo scrivere meglio di me, trasmettere meglio emozioni e sensazioni, ma sanno anche vivere meglio, cioè sanno accettare questa esistenza per quella che è, con tutti i suoi problemi e le sue schifezze. Non è l’irrigidirsi su posizioni impossibili che facilita la vita, ma sapersi piegare come le classiche canne al vento. Purtroppo, se nasci malato all’origine, ossia se il mondo così com’è proprio non lo sopporti è anche un problema di chimica, la tua chimica interna non funziona, e allora antidepressivi ed effetti collaterali. Nonostante ciò la vita non riesci proprio a digerirla, e quando devi interrompere le pasticche, sono dolori più grossi. La disgrazia ancora più grande è che non avrei proprio nulla per essere così deluso dalla vita, in quanto mi ha dato molto, soprattutto per quanto riguarda l’amore. Allora? Perché tanta sofferenza? Perché cercare altri amori e altre soddisfazioni? Io alla mia età ancora non sono riuscito a capire questa continua assillante ricerca. Non so se qualcuno di voi conosce questa sventurata condizione, se non la conoscete siete persone fortunate, se la conoscete potete capire quello che confusamente bofonchio.
Comunque avete ragione voi, su ogni tema, ne ho piena coscienza.
A domani… forse!


Thomas, concordo con i ragazzi, molti di noi ti possono capire, eccome! Mi hai confuso però, qual è il vero te? Capisco che in una persona possono convivere sfumature caratteriali differenti, ma a volte servono solo a nascondere il vero sé, che spesso è speciale. Quello che scrivi mi spaventa più di quanto tu non possa immaginare, perché appartiene anche al mio essere. Volgiamo noi stessi verso qualcosa che è indefinibile e inafferrabile e la ricerca, per quanto ci proviamo, continua a essere infruttuosa, sterile e allora cerchiamo gli appigli che ci donino quella gioia di vivere che fugge via e che diventa sempre più difficile riacciuffare.
Ti dedico una mia poesia o composizione, boh?

Navigando vado nel mare dei miei pensieri
alla ricerca della risposta che mi aiuti a vivere
senza l’affanno che come un macigno grava sul mio essere.
Ecco che la intravedo.
È lì davanti a me.
La rincorro
ma quando penso di averla afferrata,
mi scivola via tra le mani, come un piccolo pesciolino spaventato.
Ancora una volta sono sola.
Ancora una volta la paura mi attanaglia.
Il respiro si ferma.
Il cuore blocca i suoi battiti.
Le ciglia riposano intrecciate tra loro.
Il nero mi circonda.
Mi lascio andare in balìa della corrente.
Mi lascio vivere, consapevole che in me manca la scintilla della vita.
Ed ecco che nel momento in cui sono racchiusa in un bozzolo di oscurità
uno spiraglio di luce si fa strada e s’insinua profondamente nel mio cuore,
che inizia a dar voce a deboli battiti.
Possibile che la risposta sia venuta a me senza ulteriore fatica?
Possibile che fosse così facile?
Oh... quanto ci affanniamo alla ricerca delle risposte che sono già dentro di noi!
Come bimbi muti, esse hanno solo bisogno che noi gli diamo voce.
Il mio bimbo si chiama “Fede” e ora urla la sua forza.

N.B. La “Fede” di cui parlo non è solo quella classica della cristianità, è un concetto ancora più ampio che ingloba e si espande oltre la grandezza stessa del credere. È una “Fede” che delinea il nostro destino.
Avere questa “Fede” dentro se stessi aiuta a dare un senso “al tutto”.

Comunque non abbiamo sempre ragione noi.
A domani…certo! sunny
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Scheggia il Mer 22 Set 2010, 00:37

Dal profondo della notte che mi avvolge,
buia come il pozzo più profondo
che va da un polo all'altro,
ringrazio quali che siano gli dei
per la mia inconquistabile anima.

Nella morsa delle circostanze,
non mi sono tirato indietro, né ho pianto.
Sotto i colpi d'ascia della sorte,
il mio capo sanguina, ma non si china.

Più in là, questo luogo di rabbia e lacrime appare minaccioso
ma l'orrore delle ombre e anche la minaccia degli anni non mi trova,
e non mi troverà spaventato.

Non importa quanto sia stretta la porta...
quanto piena di castighi la vita.

Io sono il padrone del mio destino.
Io sono il capitano della mia anima.

- William Ernest Henley -
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Sono usciti

Messaggio Da Aspide il Mer 22 Set 2010, 19:00

Felice di fare la tua conoscenza, Artemisia. Sei veramente uno splendore.
Ho visto che siamo diventati serissimi. Ragazzi , la depessione è una cosa seria. S poi ci si mette anche la vita a darti qualche calcione, l'esistenza è una tragedia. Però le persone che, come me, non sono più giovanissime, dovrebbero sapere che quello di GEMS non era un calcio serio, le cose che fanno male sono altre. Certo, dispiace vedere i propri sogni andare in frantumi, ma i sogni di strutti, per i quali ho sofferto, erano altri. Il male di vivere, poi, è strettamente connesso al funzionamento del cervello. Cioè: più il cervello funziona, peggio stai.
Personalmente, ho iniziato a scrivere perchè mi ci ha spinto il mio strizza. Giuro che come terapia ha funzionato. Quando sono incazzata a morte con qualcuno lo uccido nel più orribile e straziante dei modi. Solo con la penna, naturalmente. Mi diverto da matti e mi rassereno. E poi, sì, credo che quella di Video sia l'unica terapia. Ama quelli che ti stanno vicino più di te stesso. Gatti compresi. Siamo tutti sulla stessa barca, su questa Terra: uomini e animali. La Nera Signora prima o poi arriverà a chiederci il suo giro di danza e noi non potremo mandarla via. E' questo che fa male, ma è la vita.
Aspide
Aspide
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1953
Località : Montagne appenniniche

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Artemisia il Mer 22 Set 2010, 21:34

Aspide ha scritto:Felice di fare la tua conoscenza, Artemisia. Sei veramente uno splendore.
Ho visto che siamo diventati serissimi. Ragazzi , la depessione è una cosa seria. S poi ci si mette anche la vita a darti qualche calcione, l'esistenza è una tragedia. Però le persone che, come me, non sono più giovanissime, dovrebbero sapere che quello di GEMS non era un calcio serio, le cose che fanno male sono altre. Certo, dispiace vedere i propri sogni andare in frantumi, ma i sogni di strutti, per i quali ho sofferto, erano altri. Il male di vivere, poi, è strettamente connesso al funzionamento del cervello. Cioè: più il cervello funziona, peggio stai.
Personalmente, ho iniziato a scrivere perchè mi ci ha spinto il mio strizza. Giuro che come terapia ha funzionato. Quando sono incazzata a morte con qualcuno lo uccido nel più orribile e straziante dei modi. Solo con la penna, naturalmente. Mi diverto da matti e mi rassereno. E poi, sì, credo che quella di Video sia l'unica terapia. Ama quelli che ti stanno vicino più di te stesso. Gatti compresi. Siamo tutti sulla stessa barca, su questa Terra: uomini e animali. La Nera Signora prima o poi arriverà a chiederci il suo giro di danza e noi non potremo mandarla via. E' questo che fa male, ma è la vita.

Grazie Aspide, sei troppo buona!

È vero, la vita è difficile, ma non dobbiamo mai perdere la speranza di realizzare i nostri sogni. sunny
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da ale il Sab 02 Ott 2010, 20:54

Aspide ha scritto:.......

Il male di vivere, poi, è strettamente connesso al funzionamento del cervello. Cioè: più il cervello funziona, peggio stai........

Aspide: dipende. Non sono completamente d'accordo.

Il male di vivere è condizione necessaria, ma non sufficente.

Mi spiego meglio:
è vero che se il cervello funziona si sta male.
Non è affatto vero che lo stare male sia sintomo di un cervello che funziona.

ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Sono usciti

Messaggio Da Aspide il Sab 02 Ott 2010, 21:01

Può darsi che funzioni, ma funziona male. Un cervello che non funziona non si pone problemi. Il male di vivere non ce l'ha. Esiste un idiota depresso? Non lo so. Ma forse è il mio modo per dirmi che sono intelligente.
Question Embarassed Crying or Very sad
Notte di nuovo. Sono andata in cerca di funghi (trovato porcini!!) e sono morta.
Aspide
Aspide
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1953
Località : Montagne appenniniche

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da granchio il Sab 02 Ott 2010, 22:29

Aspide ha scritto:Può darsi che funzioni, ma funziona male. Un cervello che non funziona non si pone problemi. Il male di vivere non ce l'ha. Esiste un idiota depresso? Non lo so. Ma forse è il mio modo per dirmi che sono intelligente.
Question Embarassed Crying or Very sad
Notte di nuovo. Sono andata in cerca di funghi (trovato porcini!!) e sono morta.

IO, io sono un idiota depresso! il fatto è che non so se sono più idiota o più depresso e questo mi deprime più di quanto mi senta idiota. Ergo sono più depresso che idiota, che idiota a non averci pensato...
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Sono usciti i 30 finalisti - Pagina 5 Empty Re: Sono usciti i 30 finalisti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.