Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

A Fiorile

Andare in basso

A Fiorile Empty A Fiorile

Messaggio Da orazio gentile il Dom 23 Gen 2011, 11:47

Aspide ha scritto:Fiorile avrebbe trovato la cosa estremamente disdicevole, lo so. Speriamo che stia bene e torni presto.

C’era una volta un giovane che non sapeva fare nulla di pratico. Non aveva alcuna abilità manuale, non sapeva neanche piantare un chiodo. Non sapeva giocare al calcio, né a palla a volo e neppure a palla a canestro. Sapeva solo leggere, scrivere, pilotare barche a vela, fotografare. In Francia studiò Storia e Filosofia, specializzandosi nella storia moderna. In Italia studiò Giurisprudenza specializzandosi nella Storia del Diritto Romano. In Inghilterra, Spagna e Germania si specializzò sulle radici del mondo giuridico europeo.
Da turista andò in Portogallo, conobbe ed amò i libri di Fernando Pessoa. Seppe degli eteronimi che quel grande aveva creati.
Visse una vita serena da studioso, trovò la sua vocazione nel Diritto, nella Storia Moderna, nella Storia dell’Arte e poi ancora nella Letteratura. Insegnò per 46 anni Storia Moderna e per 38 anni Storia del Diritto.
Risolse il suo essere in varie personalità, note come gli eteronimi, ad imitazione del suo idolo Pessoa. Nessuno sa quanti eteronimi abbia creati e quanto abbia pubblicato, a parte le pubblicazioni scientifiche inerenti le sue materie. Pensiamo abbia creato un eteronimo per ognuna delle sue passioni. Non ne siamo sicuri. I figli hanno chiesto alla SIAE, vedremo. Fu allievo dello storico Carmelo Trasselli, amò la scrittura di Ercole Patti, Tomasi di Lampedusa, Lucio Piccolo, Salvatore Quasimodo, Leonardo Sciascia e Antonino Pizzuto.
Amava la musica, in particolar modo Giacomo Puccini, Gorge Gershwin, Nikolaj Andreevic Rimskij– Korsakov. Suonava il pianoforte (male) da autodidatta. Fotografo dilettante, con una vera passione per la macrofotografia dei fiori alpini. Tutta la vita visse nell’ombra, isolato, non amava il chiasso, il frastuono, forse a causa della sua timidezza o del profondo senso del ridicolo, ma anche il pudore ebbe la sua parte. Non volle mai prendere la parola in pubblico se non per insegnare o partecipare ai convegni professionali in una ristrettissima cerchia di giuristi.
Fumava ed amava fumare, “devo morire prima o poi, morirò per una cosa che mi piace fare”, così è accaduto.
Tre operazioni di cancro alla gola. Alla terza, il 18 di questo mese in una città del Nord Italia, non si è svegliato dall’anestesia.
Ieri è stato cremato, poi la moglie ha fatto scivolare le sue ceneri dal bordo della sua barca nelle acque della Grotta dell’Olio, sulla costa rocciosa tra Mondello e Sferracavallo, ormai la marea le avrà frammiste alla sabbia del fondo marino.

In internet il suo nickname era Fiorile.

Per Aspide e le sue storie: non hai perso tempo.
Sono stato suo collaboratore per ventidue anni, posso dire con tutta tranquillità che Fiorile odiava il compiacimento nella descrizione dell’orrore. Amava invece, in qualsiasi ramo della letteratura, una profonda riflessione dell’autore su vita, vecchiaia, malattia e morte. Riflessioni che a suo parere dovevano avere uno stile ironico, possibilmente imbevuto di suggestioni culturali come satira, laicismo, psicanalisi e avere larvati riferimenti alla storia. Prova a porre le tue riflessioni (meditate) su questa orribile faccenda di un uomo fatto a pezzi forse dal figlio, confrontati con uno psichiatra, magari anche con un sacerdote. Tira le somme e potresti avere tra le mani qualcosa di inedito e, comunque, un buon lavoro se non ci saranno compiacimenti nell’orrore.
Anche perché il mese scorso, parlando di questo forum, mi aveva detto che soltanto Aspide e Quela gli sembrava che avessero un occhio in un mondo di ciechi. Tutti ben sappiamo che in un mondo di ciechi chi è che ha un occhio é re.



orazio gentile
orazio gentile
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 51

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Book

Messaggio Da Aspide il Dom 23 Gen 2011, 11:56

Adesso me ne vado in bagno a piangere. Per tanti aspettio mi ricordava mio padre, laureato in legge e morto di cancro pure lui. Riposa in pace Fio. Mi dispiace di averti conosciuto solo alla fine.
Aspide
Aspide
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1953
Località : Montagne appenniniche

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da Artemisia il Dom 23 Gen 2011, 12:14

Non ho parole, sono desolata.
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da caspiterina il Dom 23 Gen 2011, 14:37

Quando lui mi ha scritto che stava andando in clinica ho temuto che questo potesse succedere. Ma in fondo al cuore speravo di no, e attendevo il suo ritorno. Fiorile, mio caro, in poco tempo mi hai dato molto più di chiunque io abbia incontrato sulle strade del mondo virtuale dentro al mio computer, che ora guardo e sembra ne manchi una parte. Cercherò di portare con me i tuoi entusiasmi e di avere la tua grinta. Grazie di tutto, Fiorile. Ho voglia di piangere.
caspiterina
caspiterina
Admin
Admin

Messaggi : 4537

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da Scheggia il Dom 23 Gen 2011, 16:25

Leggo solo ora... non ci posso credere.
Può sembrare assurdo - visto che ci siamo parlati solo poche volte qui in rete - ma mi spiace davvero così tanto... viene da piangere anche a me...

Leggere questa notizia mi ha spiazzata...

non so neppure come commentarla...
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da granchio il Lun 24 Gen 2011, 20:18

mi dispiace tanto, non ho comunicato con fiorile perchè mi sembrava troppo serio per un cazzeggiatore come me. Fiorile, ovunque tu sia, certamente sarà un posto di Signori. Ora mi ritiro, cercherò di non piangere ma non sono sicuro che ci riuscirò.
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da Sabanèl il Lun 24 Gen 2011, 23:05

Eh no, Fiorile, così non va bene. C'era un mucchio di cose che tenevo in sospeso per quando avessi avuto abbastanza tempo per parlarne con te senza interruzioni, come meritavano... e meritava il tuo acume. Ci avevi regalato una serie di stimoli che avrebbero potuto fiorire e portare frutti copiosi: farò in modo che non se ne vadano con te.
Però questa non me la dovevi combinare.
Chissà se un giorno ci rivedremo
Sabanèl
Sabanèl
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 536
Età : 67
Località : intra montes

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Fiorile

Messaggio Da orazio gentile il Lun 24 Gen 2011, 23:54

Sono Beatrice la nipote di Fiorile. Il signor Orazio mi ha fatto leggere quel che avete scritto. Ho scoperto nell’agenda del 1953 di mio nonno questa poesia, aveva 14 anni, credo che sia l’unica che abbia mai scritta, è dedicata “A Teresa” che nessuno sa chi sia.
E’ il mio modo di ringraziarvi per i vostri gentili pensieri. Beatrice

Forse un giorno,
fra diecimila anni,
ci incontreremo
quali nuvole leggere
portate dal vento,
tenendoci per mano
vagheremo per cieli oggi lontani.
Lievemente
torneremo sulla terra,
saremo pioggerella gentile,
primaverile,
rinverdiranno i prati,
fiorirà la terra
di mille e ancora mille
versi d’amore.
orazio gentile
orazio gentile
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 51

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Book

Messaggio Da Aspide il Mar 25 Gen 2011, 11:18

La poesia è bellissima.
Un ultimo ricordo del nonno. Il diciotto dicembre mi scrisse preoccupato, perché era tornato al forum e aveva trovato il deserto. Si era dato molto da fare per riportare su questo posto. Il lunedì, prima di entrare in clinica, mi aveva scritto che non ci sarebbe stato per un po' e poi, come postilla, aveva aggiunto che si era divertito molto a giocare con il forum. A proseguire nel suo mestiere di insegnante, ho pensato io. E' stato lucido, presente e intelligente fino all'ultimo, anche se era malato.
Questo glielo invidio. La vecchiaia e la malattia fanno paura, ma se si riesce a viverle come ha fatto lui, rimanendo giovani di testa, anche se non sempre riusciva a nascondere l'amarezza per il tempo che passava, allora penso che forse si possono affrontare più serenamente. Lo ringrazio per quello che ha fatto e che ha dato nel suo ultimo mese di vita. Mi sarebbe piaciuto continuare ad avere le sue dritte e i suoi consigli. Non è facile, nel mondo in cui viviamo, incontrare persone di una tale cultura e di una tale, grande, generosità intellettuale.
Aspide
Aspide
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1953
Località : Montagne appenniniche

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da Artemisia il Mar 25 Gen 2011, 16:12

orazio gentile ha scritto:Sono Beatrice la nipote di Fiorile. Il signor Orazio mi ha fatto leggere quel che avete scritto. Ho scoperto nell’agenda del 1953 di mio nonno questa poesia, aveva 14 anni, credo che sia l’unica che abbia mai scritta, è dedicata “A Teresa” che nessuno sa chi sia.
E’ il mio modo di ringraziarvi per i vostri gentili pensieri. Beatrice

Forse un giorno,
fra diecimila anni,
ci incontreremo
quali nuvole leggere
portate dal vento,
tenendoci per mano
vagheremo per cieli oggi lontani.
Lievemente
torneremo sulla terra,
saremo pioggerella gentile,
primaverile,
rinverdiranno i prati,
fiorirà la terra
di mille e ancora mille
versi d’amore.

Grazie a te Beatrice per aver condiviso con noi questa bellissima poesia di tuo nonno.


Riporto qui il sonetto di Shakespeare che secondo Fiorile è uno dei più belli:

Come attore maldestro sulla scena
Che per paura scorda la sua parte,
O come un iracondo traboccante di collera
Cui eccesso di veemenza fa venir meno il cuore,
Così io temendo di fidarmi troppo, mi dimentico
L’esatta liturgia del rituale d’amore,
E mi sento mancare la veemenza d’amore
Sotto il peso eccessivo della potenza sua;
Oh sian dunque i miei libri gli oratori
E i muti araldi del mio parlante seno.
Impetrando l’amore attendendo mercede
Maggior che non la lingua che di più e meglio espresse

Impara a legger quello che il mio cuore ha scritto:
L’udir con gli occhi si addice all’acume sottile dell’amore.
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da filomena il Mar 25 Gen 2011, 16:25

Sono dispiaciuta per la morte di Fiorile, ho avuto il piacere di comunicare con lui attraverso la posta del forum, non posso aggiungere altro per me questo è già un brutto periodo, è da un mese che ho perso mio padre.

Beatrice, la poesia del tuo carissimo nonno è bellissima.
filomena
filomena
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 46
Località : cicciano

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da caspiterina il Mar 25 Gen 2011, 17:48

Ti ringrazio, Beatrice.

Questa la dedico a tuo nonno:

A FIORILE

Non so se
Dio esiste
Non so se
siamo i personaggi
di un gioco virtuale
So solo che
un giorno
attraverso gli occhi di un uomo io
ho visto
mandorli in fiore.
caspiterina
caspiterina
Admin
Admin

Messaggi : 4537

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty A Fiorile

Messaggio Da Sall il Mer 26 Gen 2011, 01:00

Mi accorgo soltanto ora... è stata una doccia fredda, sono senza parole, addolorato.

Riposa in pace, fiorile. Splendida la poesia che Beatrice ha deciso di condividere con noi. Grazie.


_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da quela il Sab 05 Feb 2011, 17:12

Ero passata di qui per salutarvi e leggo questa tristissima notizia. Fiorile era una persona eccezionale, l'avevo capito subito, da come scriveva e per la sua sensibilità.
Mi dispiace davvero moltissimo.
Lascia davvero un profondo vuoto in tutti noi.

Senza retorica.
quela
quela
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 307
Località : Roma

http://www.abracadabracats.it

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da ale il Lun 14 Feb 2011, 12:58

Orazio Gentile
grazie per averci fatto sapere.
non so se tuo nonno avrebbe voluto
grazie, comunque.

Alessandra
ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da nick mano fredda il Gio 17 Feb 2011, 20:21

Era un po' che non passavo di qui. Anche perché ero convinto che il forum fosse chiuso. Sapete, quando vedi scritto "il forum è chiuso" uno ingenuo pensa che sia chiuso. Invece, no. Perché sono strani, gli scrittori. Poi ricevo una email che mi informa che in Mondo citazioni c'è un nuovo messaggio. Così ci vado e, in effetti, c'era. Di Artemisia. Non proprio una grande citazione - Artemisia, va detto - qualcosa del tipo: se uno ha qualcosa da scrivere è meglio che lo scriva subito perché sennò poi non lo scrive più. Occhèi. Già che ci sono rivado alla homepage ma "il forum è chiuso". Vedo messaggi recenti, però, anche di giornata. Così entro in Caffè letterario, dove uno dei più attivi mi pare Fiorile, con vari approfondimenti sui sonetti di Shakespeare. Se c'è qualcosa che per me vale poco di Shakespeare, sono i sonetti. Mi fanno lo stesso effetto del Belli in italiano. Stavo per dire la mia a Fiorile quando ho letto che è morto. Sarà idiota, ho pensato al forum chiuso che non era chiuso. Forse la morte è un fraintendimento. Non so se qualcuno di voi crede in Dio. O non crede in niente. O crede in un dio con la di minuscola - come quello di Hume - una specie di dio pasticcione che sbaglia in continuazione le dosi di vita e morte ed è preso in giro dalle divinità più serie. Di sicuro, però, qualcosa esiste. Noi, per esempio. Insomma, io la penso un po' come Lucrezio. Se dopo la morte ci fosse il nulla, un corpo, appena morto, dovrebbe sparire senza lasciar traccia. Mentre, dal momento che non sparisce, vuol dire che non sparirà nemmeno dopo né mai e quindi che tutto esisterà per sempre. Vorrei perciò dire a Fiorile, anche se non so bene in quale dio credesse, e se credesse in qualche dio, ma, come se fosse ancora presente in questo forum chiuso-non chiuso, anzi, sicuro che è ancora qui presente, che, ecco, pure a me i sonetti di Shakespeare non è che piacciano molto, come a lui, del resto, da quello che ho capito, mi ricordano il Belli in italiano, mi ricordano quel che disse un qualche letterato dei secoli passati, non mi ricordo chi fosse, a proposito di Shakespeare: geniale ma poco raffinato. Ecco, probabilmente a quel letterato saranno piaciuti da matti i suoi sonetti, proprio perché più raffinati del teatro. Farina 00. Anzi 000... Glieli lascerei tutti quanti per un paio di versi d'Amleto:

Il tempo è fuor di sé: buffo piuttosto
ch'io sia mai nato per riporlo a posto!

Visto che a Fiorile piaceva la musica classica, e visto che di sicuro deve aggirarsi ancora dalle parti di questo forum, io sto mettendo in giro voce, per quando succederà, insomma, niente visite al cimitero e fiori, ma, preso un supporto qualsiasi, metterci su i Vier letzte lieder di Richard Strauss (o anche The unanswered question di Charles Ives) ed ascoltare. Dei Vier letzte lieder a me piace soprattutto il testo dell'ultimo, che è una poesia di Eichendorff:

Al tramonto

Miseria e gioia attraversando
siamo andati mano nella mano:
noi due dal viaggio riposando
ora sul silenzioso piano.
Ad anello tutt'intorno le vallate,
l'aria è talmente nera,
due allodole solo son volate
sognando aromi d'una loro sera.
Lascia che vadano e sta' qui,
il nostro sonno presto giungerà,
ricordi come mai c'impaurì
la desolata vastità.
Immenso, silenzioso riposare!
Così profondo all'imbrunire!
Siamo così stanchi di vagare -
è questo forse morire?


Come terminare senza un mio sonetto. Ebbene sì, anch'io ho scritto qualcosa su Shakespeare, che quel dio pasticcione, se esiste, non mi fulmini. Leggere tra sessanta secondi, non uno in meno, per evitare lo shock:

Yorick

Esse o nun esse, 'mm'era? 'Rse sognare?
Ch'è mejo sogna o l'esse propio 'n nulla.
Li sogni 'iuta a vive? 'L è Marzulla.
Si è mejo conquista' Gallia e l'impero
o usati pe' 'ttura' 'n quarche spiffèro.
Povero Yori, ar fine de 'na vita,
ma fosse stata tutta 'n'ammattita
che me so' fatto er culo 'nza arivare
ma' a cava, dimo, 'n ragno da li buca.
Ma manco 'n ragnettino? Qua è 'tto nero.
Ma scusi, n' c'era 'n piano che 'l conduca
sune, ner cielo, o dritti giù a l'infèro?
Povero Yori. Qua er Divino è 'sploso.
E no' li pezzettini der Gran Coso.


ps
Per chi conosce il tedesco, questo è l'originale della poesia di Eichendorff (la traduzione rimata è mia, che quel dio non mi rifulmini):

Im Abendrot

Wir sind durch Not und Freude
gegangen Hand in Hand:
vom Wandern ruhen wir beide
nun überm stillen Land.
Rings sich die Täler neigen,
es dunkelt schon die Luft,
zwei Lerchen nur noch steigen
nachträumend in den Duft.
Tritt her und laß sie schwirren,
bald ist es Schlafenszeit,
daß wir uns nicht verirren
in dieser Einsamkeit.
O weiter, stiller Friede!
So tief im Abendrot!
Wie sind wir wandermüde -
ist dies etwa der Tod?



nick mano fredda
nick mano fredda
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 990
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da Artemisia il Gio 17 Feb 2011, 22:47

Bentornato Nick!
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da debdea il Ven 18 Feb 2011, 17:32

fratello interessante fiorile, peccato esserci mancati di poco. ci saremmo lanciati delle sfide appassionanti tra uno schizofrenico accreditato e una autodidatta Very Happy
capisco anche perché orazio si è infervorato tutto con la storia del matriarcato. e beh. moltiplicare i punti di vista fa l'uomo saggio.. cyclops

beh, poco male, le anime antiche in corpi non più giovani stanno prendendo congedo temporaneo in vista dello scombussolamento prossimo venturo. in un modo o nell'altro ci si ribecca, fratello.

ti auguro di rinascere in una Terra anch'essa rinnovata, tra un'umanità finalmente cosciente di sé e della Madre. E ti auguro pure di mantenere la continuità di coscienza, avrai fatto una bella fatica a studiare tutte quelle cose, mica vorrai ricominciare da capo affraid

bacetti flower

deb
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

A Fiorile Empty Re: A Fiorile

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.