CANZONI COME POESIE

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Artemisia il Dom 06 Mar 2011, 23:52

La canzone spesso è pura poesia, resa potente e magica dalle note musicali.

Cu 'mme è una canzone napoletana scritta nel 1992 da Enzo Gragnaniello ed interpretata da Roberto Murolo e Mia Martini
Cu 'mme fu pubblicata la prima volta nel 1992 nella interpretazione di Roberto Murolo e Mia Martini, all'interno dell'album "Ottantavogliadicantare" in occasione dei festeggiamenti dell'ottantesimo compleanno del Maestro Murolo. In seguito al successo di Cu 'mme , nel 1993 il trio Murolo, Martini e Gragnaniello incise l'album L'italia è bbella, prendendo il titolo della canzone con cui Murolo partecipò quello stesso anno al Festival di Sanremo. (da Wikipedia)

TESTO TRADOTTO
Scendi(vieni) con me in fondo al mare a cercare, quello che non abbiamo qua(sulla terra);
vieni con me e incomincia a capire come è inutile soffrire;
guarda questo mare che ci inonda(bagna) di paure sta cercando di insegnarci...

RIT:
[ah come si fa
a dare tormento all'anima che vuole volare;
se non tocchi il fondo non puoi saperlo;
no come si fa
a prendere soltanto il mare che c'è
e poi lasciare questo cuore da solo per strada]

sali con me e comincia a cantare
insieme alle note che l'aria dà
senza guardare tu continua a volare
mentre il vento ci porta di là
dove ci sono le parole piu' belle
che ti prendono per insegnarti

[ah come si fa
a dare tormento all'anima che vuole volare;
se non tocchi il fondo non puoi saperlo;
no come si fa
a prendere soltanto il mare che c'è
e poi lasciare questo cuore da solo per strada]


TESTO ORIGINALE
Scinne cu 'mme
nfonno o mare a truva'
chillo ca nun tenimmo acca'
vieni cu mme
e accumincia a capi'
comme e' inutile sta' a suffri'
guarda stu mare
ca ci infonne e paure
sta cercanne e ce mbara'
ah comme se fa'
a da' turmiento all'anema
ca vo' vula'
si tu nun scinne a ffonne
nun o puo' sape'
no comme se fa'
adda piglia' sultanto
o mare ca ce sta'
eppoi lassa' stu core
sulo in miezz a via
saglie cu 'mme
e accumincia a canta'
insieme e note che l'aria da'
senza guarda'
tu continua a vula'
mientre o viento
ce porta la'
addo ce stanno
e parole chiu' belle
che te pigliano pe mbara'
ah comme se fa'
a da' turmiento all'anema
ca vo' vula'
si tu nun scinne a ffonne
nun o puo' sape'
no comme se fa'
adda piglia' sultanto
o mare ca ce sta'
eppoi lassa' stu core
sulo in miezz a via
ah comme se fa'
a da' turmiento all'anema
ca vo' vula'
si tu nun scinne a ffonne
nun o puo' sape'
no comme se fa'
adda piglia' sultanto
o mare ca ce sta'
eppoi lassa' stu core
sulo in miezz a via


Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Lun 07 Mar 2011, 10:12

bene, arte, mi va di seguirti nella tua proposta musica, anche se non sono una vera esperta di musica, ma so dal testo e dalla voce dell'artista se quel brano fa per me o no. prendo l'aggancio dalla tua canzone per inserire un pezzo di mia martini che adoro

GLI UOMINI NON CAMBIANO


Sono stata anch'io bambina
Di mio padre innamorata
Per lui sbaglio sempre e sono
La sua figlia sgangherata
Ho provato a conquistarlo
E non ci sono mai riuscita
E lottato per cambiarlo
Ci vorrebbe un'altra vita.
La pazienza delle donne incomincia a quell'età
Quando nascono in famiglia quelle mezze ostilità
E ti perdi dentro a un cinema
A sognare di andar via
Con il primo che ti capita e ti dice una bugia.
Gli uomini non cambiano
Prima parlano d'amore e poi ti lasciano da sola
Gli uomini ti cambiano
E tu piangi mille notti di perché
Invece, gli uomini ti uccidono
E con gli amici vanno a ridere di te.
Piansi anch'io la prima volta
Stretta a un angolo e sconfitta
Lui faceva e non capiva
Perché stavo ferma e zitta
Ma ho scoperto con il tempo
E diventando un po' più dura
Che se l'uomo in gruppo è più cattivo
Quando è solo ha più paura.
Gli uomini non cambiano
Fanno i soldi per comprarti
E poi ti vendono
La notte, gli uomini non tornano
E ti danno tutto quello che non vuoi
Ma perché gli uomini che nascono
Sono figli delle donne
Ma non sono come noi
Amore gli uomini che cambiano
Sono quasi un ideale che non c'è
Sono quelli innamorati come te




debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Lun 07 Mar 2011, 10:24

beh. poi per riprendere il discorso su liga che è stato bypassato ma è un peccato secondo me Very Happy

LE DONNE LO SANNO


Le donne lo sanno
c'è poco da fare
c'è solo da mettersi in pari col cuore
lo sanno da sempre
lo sanno comunque per prime

le donne lo sanno
che cosa ci vuole

le donne che sanno
da dove si viene
e sanno pe qualche motivo
che basta vedere

e quelle che sanno
spiegarti l'amore
o provano almeno
a strappartelo fuori
e quelle che mancano
sanno mancare
e fare più male

possono ballare un po' di più
possono sentir girar la testa
possono sentire un po' di più
un po' di più

le donne lo sanno
chi paga davvero
lo sanno da prima
quand'è primavera
o forse rimangono pronte
è il tempo che gira

le donne lo sanno
com'è che son donne

e sanno sia dove
sia come sia quando
lo sanno da sempre
di cosa stavamo parlando

e quelle che sanno
spiegarti l'amore
o provano almeno

a strappartelo fuori
e quelle che mancano
sanno mancare
e fare più male

vogliono ballare un po' di più
vogliono sentir girar la testa

vogliono sentire un po' di più
un po' di più

possono ballare un po' di più
possono sentir girar la testa
possono sentire un po' di più
un po' di più

al limite del piacere
al limite dell'orrore
conoscono posti in cui non vai
non vai

le donne lo sanno
che niente è perduto
che il cielo è leggero
però non è vuoto
le donne lo sanno

le donne l'han sempre saputo

vogliono ballare un po' di più
vogliono sentir girar la testa
vogliono sentire un po' di più
un po' di più

al limite del dolore
al limite dell'amore
conoscono voci che non sai
non sai
non sai



debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Artemisia il Lun 07 Mar 2011, 10:26

debdea ha scritto:bene, arte, mi va di seguirti nella tua proposta musica, anche se non sono una vera esperta di musica, ma so dal testo e dalla voce dell'artista se quel brano fa per me o no. prendo l'aggancio dalla tua canzone per inserire un pezzo di mia martini che adoro

GLI UOMINI NON CAMBIANO

Deb, bellissima canzone, complimenti per la scelta.
Però... anche quì hai tovato il modo di parlare di uomini che non cambiano...
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Lun 07 Mar 2011, 11:00

Artemisia ha scritto:
debdea ha scritto:bene, arte, mi va di seguirti nella tua proposta musica, anche se non sono una vera esperta di musica, ma so dal testo e dalla voce dell'artista se quel brano fa per me o no. prendo l'aggancio dalla tua canzone per inserire un pezzo di mia martini che adoro

GLI UOMINI NON CAMBIANO

Deb, bellissima canzone, complimenti per la scelta.
Però... anche quì hai tovato il modo di parlare di uomini che non cambiano...

sì, arte. anche qui. è il mio intento dichiarato, e che non l'hai capito? su questo sì che sono drastica. non immagini quanto Twisted Evil ma non parlo di cambiamenti che voglio indurre per manipolazione o monopolizzazione, o. come sembrate aver percepito tutti. parlo di famiglia. di una mamma, di un papà e di un bambino (o una bambina). parlo di un padre che ha preso il gran brutto vizio di punire il figlio con la cinta se non obbedisce e non gli porta rispetto, o di abusare sessualmente della figlioletta e tenerla lontana dall'amore di un compagno.

e adesso veniamo alla madre. in questi casi ci sono le donnette che guardano con occhi comprensivi il marito e gli perdonano tutto perché i figli si educano così, bisogna pur sempre pensare al quieto vivere familiare e alla buona reputazione coi vicini, oppure quelle che piangono tutte le notti ma non hanno il coraggio di prendere i figli, andarsene e denunciarlo.
e poi ci sono le donne guerriere, che se gli tocchi un figlio ti rimandano al creatore, non necessariamente in senso fisico.

io sono quest'ultimo tipo di donna, artemisia. tu che tipo sei?
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Artemisia il Lun 07 Mar 2011, 20:39

debdea ha scritto:
e adesso veniamo alla madre. in questi casi ci sono le donnette che guardano con occhi comprensivi il marito e gli perdonano tutto perché i figli si educano così, bisogna pur sempre pensare al quieto vivere familiare e alla buona reputazione coi vicini, oppure quelle che piangono tutte le notti ma non hanno il coraggio di prendere i figli, andarsene e denunciarlo.
e poi ci sono le donne guerriere, che se gli tocchi un figlio ti rimandano al creatore, non necessariamente in senso fisico.

io sono quest'ultimo tipo di donna, artemisia. tu che tipo sei?

Sono solo una donna che cerca di fare del proprio meglio sempre e comunque.
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Lun 07 Mar 2011, 21:16

Artemisia ha scritto:
debdea ha scritto:
e adesso veniamo alla madre. in questi casi ci sono le donnette che guardano con occhi comprensivi il marito e gli perdonano tutto perché i figli si educano così, bisogna pur sempre pensare al quieto vivere familiare e alla buona reputazione coi vicini, oppure quelle che piangono tutte le notti ma non hanno il coraggio di prendere i figli, andarsene e denunciarlo.
e poi ci sono le donne guerriere, che se gli tocchi un figlio ti rimandano al creatore, non necessariamente in senso fisico.

io sono quest'ultimo tipo di donna, artemisia. tu che tipo sei?

Sono solo una donna che cerca di fare del proprio meglio sempre e comunque.

bene, sorella. allora lascia che anch'io esprima il mio meglio, senza continuare a ribadire che ti stridono le orecchie. ti chiedo solo di riservarmi lo stesso rispetto che riservi a te stessa.

debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Lun 07 Mar 2011, 21:24

SALVAMI

Salvami
mi fa male quando è sincero
Salvami
dimmi almeno che non è vero
Guardami
Passi sbagliati
Angeli
Soli e accerchiati
Parlami
Tu sai la verità
Alzati
ama per sempre
Sbagliati
Non serve a niente
Vivere
Se non si dà
Alzati
Nasci ogni volta
Perditi
Sotto il diluvio
Spogliati
Bella così sarai
Guardalo
Ha mani bellissime
Guardalo
E’ puro nell’anima
Smettila
se sai come si fa
Alzati
Ama per sempre
Spogliati
Ridi di niente
Vivere
ci basterà
Alzati
E’ un sentimento
Libero
Vero tormento
Vivilo
Guarda il sole brucia per te, per te, per lui
La bocca trema di passione
Per me, per me
Rivoglio quel suo bacio
senza mai fine
Alzati
Ama per sempre
Sbagliati
Non serve a niente
Vivere
Se non ci si dà
Alzati
Dentro al cielo
E luccica
Spazio infinito e libertà
Che non finirà mai


debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Artemisia il Lun 07 Mar 2011, 22:19

debdea ha scritto:bene, sorella. allora lascia che anch'io esprima il mio meglio, senza continuare a ribadire che ti stridono le orecchie. ti chiedo solo di riservarmi lo stesso rispetto che riservi a te stessa.

Deb, non credo di averti mai mancato di rispetto. Se to ho dato questa impressione, ti chiedo scusa.
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Lun 07 Mar 2011, 22:57

Artemisia ha scritto:
debdea ha scritto:bene, sorella. allora lascia che anch'io esprima il mio meglio, senza continuare a ribadire che ti stridono le orecchie. ti chiedo solo di riservarmi lo stesso rispetto che riservi a te stessa.

Deb, non credo di averti mai mancato di rispetto. Se to ho dato questa impressione, ti chiedo scusa.

vorrei poterti dire "non fa nulla, arte, figurati", ma non posso farlo.
perché ogni volta che una Donna alza il tono della sua voce quel tot di decibel in più di quanto è considerato normale o educato, subito la sua voce dà fastidio, e viene presa per pazza, o patetica, o puttana. la Terra è una Madre straordinaria, potrebbe esserlo se non fosse stata stuprata dalle trivelle e dal cemento. potrebbe essere una madre dolcissima come la frutta degli alberi che ci dona senza volere nulla in cambio. e invece può diventare la furia dello tsunami, lo sconvolgimento del vulcano che erutta, l'angoscia della slavina che seppellisce un'intera città. perché la Terra e le Donne sue figlie sono state violentate, nella testa e nel corpo. e se questo non ti fa fremere di indignazione sotto la pelle, sorella, se a te la tua visione fantasy e pacifica basta per dare un senso alla realtà, va bene. ma per te. non posso trastullarmi con le fate mentre intorno a me il dolore cresce. quello slancio nel voler fare a tutti i costi qualcosa, far sentire la propria voce al di sopra delle altre, è prezioso. e va rispettato, sempre, perché proviene da nostra Madre che si serve di noi per riprendersi il rispetto e la considerazione che merita prima che sia troppo tardi.

"Mi piace vedere tutti come "persone", maschi o femmine è indifferente,"mi hai scritto in un altro thread. sai che cos'era la Persona in orgine? la maschera degli attori di teatro, quella bella maschera che ci cuciamo addosso per recitare un personaggio sul palcoscenico della vita. a volte è talmente incollata al volto che non sappiamo più togliercela, e il fastidio e lo sgomento di vedere qualcuno che quella maschera l'ha infranta per scoprire che cosa ci fosse sotto e ha imparato a giocare con qualunque tipo di maschera, a volte è insopportabile.

vedi. io sono bisessuale. ti direi androgina, ma non so se comprenderesti. quindi per me maschi e femmine sono ugualmente preziosi e bellissimi ai miei occhi. ma non sono indifferenti, i nostri corpi, le nostre specificità biologiche non sono indifferenti. la Madre dà vita a miliardi di forme bellissime, e ciascuna ha una funzione che va conosciuta e onorata. e rispettata, sempre.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/06/gaza-giovane-donna-giornalista-e-blogger-asma-al-ghoul-contro-lintegralismo/95782/

http://trasmutazione.splinder.com/post/24146565/pazza-patetica-puttana
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Artemisia il Lun 07 Mar 2011, 23:47

debdea ha scritto:
vorrei poterti dire "non fa nulla, arte, figurati", ma non posso farlo.
perché ogni volta che una Donna alza il tono della sua voce quel tot di decibel in più di quanto è considerato normale o educato, subito la sua voce dà fastidio, e viene presa per pazza, o patetica, o puttana. la Terra è una Madre straordinaria, potrebbe esserlo se non fosse stata stuprata dalle trivelle e dal cemento. potrebbe essere una madre dolcissima come la frutta degli alberi che ci dona senza volere nulla in cambio. e invece può diventare la furia dello tsunami, lo sconvolgimento del vulcano che erutta, l'angoscia della slavina che seppellisce un'intera città. perché la Terra e le Donne sue figlie sono state violentate, nella testa e nel corpo. e se questo non ti fa fremere di indignazione sotto la pelle, sorella, se a te la tua visione fantasy e pacifica basta per dare un senso alla realtà, va bene. ma per te. non posso trastullarmi con le fate mentre intorno a me il dolore cresce. quello slancio nel voler fare a tutti i costi qualcosa, far sentire la propria voce al di sopra delle altre, è prezioso. e va rispettato, sempre, perché proviene da nostra Madre che si serve di noi per riprendersi il rispetto e la considerazione che merita prima che sia troppo tardi.

"Mi piace vedere tutti come "persone", maschi o femmine è indifferente,"mi hai scritto in un altro thread. sai che cos'era la Persona in orgine? la maschera degli attori di teatro, quella bella maschera che ci cuciamo addosso per recitare un personaggio sul palcoscenico della vita. a volte è talmente incollata al volto che non sappiamo più togliercela, e il fastidio e lo sgomento di vedere qualcuno che quella maschera l'ha infranta per scoprire che cosa ci fosse sotto e ha imparato a giocare con qualunque tipo di maschera, a volte è insopportabile.

vedi. io sono bisessuale. ti direi androgina, ma non so se comprenderesti. quindi per me maschi e femmine sono ugualmente preziosi e bellissimi ai miei occhi. ma non sono indifferenti, i nostri corpi, le nostre specificità biologiche non sono indifferenti. la Madre dà vita a miliardi di forme bellissime, e ciascuna ha una funzione che va conosciuta e onorata. e rispettata, sempre.

Deb, cosa ti ha infastidito? E poi che ne sai tu di me? Ognuno porta avanti le proprie lotte a suo modo, se non mi va di parlare di certe cose non significa che non mi tocchino. Quì non sono io che manco di rispetto.

Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Mar 08 Mar 2011, 00:25

Artemisia ha scritto:Deb, cosa ti ha infastidito? E poi che ne sai tu di me? Ognuno porta avanti le proprie lotte a suo modo, se non mi va di parlare di certe cose non significa che non mi tocchino. Quì non sono io che manco di rispetto.


il tono e l'atteggiamento di sufficienza, generalmente mi infastidiscono. oppure chi crede che una persona dolcissima non possa al tempo stesso essere fermissima nelle proprie prese di posizione, senza per questo aver mentito in principio sulla propria natura. anni fa lavoravo in un posto. eravamo amici, tutti nella stessa barca e tutti mi adoravano. poi la dirigenza ha cambiato strategia e ha ritenuto di doverci mettere l'uno contro l'altro, perché così poteva sfruttarci meglio, e ha lasciato me e una mia collega straniera a svolgere mansioni pericolose e sottopagate in nero, col ricatto che o accettavamo per un periodo o eravamo fuori. tutti i colleghi anziani ci guardavano dispiaciuti, ma nessuno ha mosso un dito, tantomeno i sindacalisti di sinistra. sai io che ho fatto? ho consultato la finanza, ho raccolto le prove e li ho denunciati. ho fatto scoppiare un casino che neanche immagini, perché era un'organizzazione internazionale. sono stati costretti ad assumermi a tempo indeterminato e anche tutti gli altri sono stati regolarizzati. ma io avevo terra bruciata intorno. perché è piaciuto loro pensar male, il peggior male possibile, e soprattutto che avessi sempre mentito nell'essere quella ragazzina tanto buona e cortese con tutti. e invece sai che c'è? ero sempre io. la differenza è che mi avevano fatto incazzare, e io sono il tipo che spara alle mosche col bazooka quando la fanno incazzare mancando di rispetto all'essere umano, perché ti giuro che farci lavorare in nero e con mansioni pericolose in quel contesto poteva provocare una tragedia che non so come avrebbero deciso di insabbiare, se fosse successa. tutto questo per dire. sì, magari a differenza di altri parlo molto della mia vita, perché da ogni cosa che mi è successa ho tratto un insegnamento che ho trasformato in un blocco multisfaccetato di realtà, da raccontare a mio piacimento, come mi ha insegnato cesare pavese, che era un gran maestro di scrittura e di vita, anche se non ha saputo portare fino in fondo la propria. ma anche per dire che sono abituata a vedere le persone che cambiano atteggiamento dall'oggi al domani perché hai cominciato a dare fastidio. perché pensano che ti vuoi mettere in mostra. che sei strana, imprevedibile e quindi da temere. quindi meglio isolarla. perché pensano che hai un secondo fine, e quel secondo fine è quasi sempre malsano. di pensare in bene, alla gran parte delle persone non capita mai. io ci sono abituata e non mi dispiace per me, arte, ma per chi non sa guardare più in là del suo naso e pur essendo adulto si comporta come un bambino delle elementari. questo mi ha infastidito, per rispondere alla tua domanda.

se poi, come ognuno, porti avanti delle battaglie ma non ritieni di doverne parlare, nessuno ti ha mai forzato a farlo o ti ha spinto a fare a gara. ma sai. che io ne parli o meno, se comprendo lo spirito di una persona in modo empatico, ci solidarizzo, anche senza raccontare i fatti miei. se invece quella persona mi infastidisce, e in qualche maniera non perdo occasione per farglielo notare, questo è ben diverso. soprattutto se quella persona non ti ha fatto del male, ma è stata semplicemente se stessa, qualunque se stessa fosse.

detto questo, arte, sei semplicemente stata la gocciolina che ha fatto traboccare il vaso, perché non si può dire che siate molto accoglienti in questo forum con chi non vi va a genio Laughing ma se ci sono tornata sapevo il rischio che correvo. tutto secondo previsione, infatti Very Happy grazie di avermi dato l'opportunità di darmi una scrollatina, va'. ahhhhhh, mi sento meglio, adesso, si riprende meglio di prima, chi mi ama mi segua I love you I love you I love you per quel poco che ancora potrò restare Arrow
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Mar 08 Mar 2011, 09:22

L'ODORE DEL SESSO


si fa presto a cantare che il tempo sistema le cose
si fa un pò meno presto a convincersi che sia così
io non so se è proprio amore:
faccio ancora confusione
so che sei la più brava a non andarsene via
forse ti ricordi
ero roba tua
non va più via l'odore del sesso che hai addosso
si attacca qui all'amore che posso che io posso
e ci siamo mischiati la pelle le anime le ossa
ed appena finito ognuno ha ripreso le sue
tu che dentro sei perfetta
mentre io mi vado stretto
tu che sei così brava a rimanere mania
forse ti ricordi
sono roba tua
non va più via l'odore del sesso che hai addosso
si attacca qui all'amore che posso che io posso
non va più via l'odore del sesso che hai
addosso si attacca qui all'amore che posso che io posso
non va più via davvero non va più via nemmeno se...
non va più via




debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Mar 08 Mar 2011, 09:28

I MASCHI


Tu quell'espressione malinconica
e quel sorriso in più, ma cosa mi fai?
Stai così vicino, così immobile parla qualcosa,
non ti ascolto ma...
i maschi disegnati suoi metrò
confondono le linee di Mirò
nelle vetrine, dietro ai bistrot
ogni carezza della notte è quasi amor
i maschi innamorati dentro ai bar
ci chiamano dai muri di città
dalle vetrine, dietro ai juke-box
ogni carezza della notte è quasi amor
tu sotto la giacca cosa avrai di più?
quando fa sera il cuore si scatena
mi va e sulle scale poi te lo darò quello che sento,
parlami ancora un pò...
i maschi disegnati suoi metrò
confondono le linee di Mirò
nelle vetrine, dietro ai bistrot
ogni carezza della notte è quasi amor
i maschi innamorati dentro ai bar
ci chiamano dai muri di città
dalle vetrine, dietro ai juke-box
ogni carezza della notte è quasi amor
i maschi innamorati come me,
ai maschi innamorati come te
quali emozioni, quante bugie,
ma questa notte voglio farti le pazzie!
Ai maschi allucinati come me
non è mai ora di dire addio tutta la notte voglio farti ancora mio!
ai maschi innamorati come me....


debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Mar 08 Mar 2011, 09:31

AMERICA

Cercherò mi sono sempre detta cercherò
troverai mi hanno sempre detto troverai
per oggi sto con me mi basto
nessuno mi vede
e allora accarezzo la mia solitudine
ed ognuno ha il suo corpo a cui sa cosa chiedere
chiedere chiedere chiedere
Fammi sognare lei si morde la bocca e si sente l'America
Fammi volare lui allunga la mano e si tocca l'America
Fammi l'amore forte sempre più forte come fosse l'America
Fammi l'amore forte sempre più forte ed io sono l'America
cercherai mi hanno sempre detto cercherai
e troverò ora che ti accarezzo troverò
ma quanta fantasia ci vuole per sentirsi in due
quando ognuno è da sempre nella sua solitudine
e regala il suo corpo ma non sa cosa chiedere chiedere chiedere chiedere
Fammi volare lei le mai sui fianchi come fosse l'America
Fammi sognare lui che scende e che sale e si sente l'America
Fammi l'Amore lei che pensa ad un altro e si inventa l'America
Fammi l'amore forte sempre più forte ed io sono l'America



debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Artemisia il Mar 08 Mar 2011, 10:03

debdea ha scritto:
il tono e l'atteggiamento di sufficienza, generalmente mi infastidiscono. oppure chi crede che una persona dolcissima non possa al tempo stesso essere fermissima nelle proprie prese di posizione, senza per questo aver mentito in principio sulla propria natura. anni fa lavoravo in un posto. eravamo amici, tutti nella stessa barca e tutti mi adoravano. poi la dirigenza ha cambiato strategia e ha ritenuto di doverci mettere l'uno contro l'altro, perché così poteva sfruttarci meglio, e ha lasciato me e una mia collega straniera a svolgere mansioni pericolose e sottopagate in nero, col ricatto che o accettavamo per un periodo o eravamo fuori. tutti i colleghi anziani ci guardavano dispiaciuti, ma nessuno ha mosso un dito, tantomeno i sindacalisti di sinistra. sai io che ho fatto? ho consultato la finanza, ho raccolto le prove e li ho denunciati. ho fatto scoppiare un casino che neanche immagini, perché era un'organizzazione internazionale. sono stati costretti ad assumermi a tempo indeterminato e anche tutti gli altri sono stati regolarizzati. ma io avevo terra bruciata intorno. perché è piaciuto loro pensar male, il peggior male possibile, e soprattutto che avessi sempre mentito nell'essere quella ragazzina tanto buona e cortese con tutti. e invece sai che c'è? ero sempre io. la differenza è che mi avevano fatto incazzare, e io sono il tipo che spara alle mosche col bazooka quando la fanno incazzare mancando di rispetto all'essere umano, perché ti giuro che farci lavorare in nero e con mansioni pericolose in quel contesto poteva provocare una tragedia che non so come avrebbero deciso di insabbiare, se fosse successa. tutto questo per dire. sì, magari a differenza di altri parlo molto della mia vita, perché da ogni cosa che mi è successa ho tratto un insegnamento che ho trasformato in un blocco multisfaccetato di realtà, da raccontare a mio piacimento, come mi ha insegnato cesare pavese, che era un gran maestro di scrittura e di vita, anche se non ha saputo portare fino in fondo la propria. ma anche per dire che sono abituata a vedere le persone che cambiano atteggiamento dall'oggi al domani perché hai cominciato a dare fastidio. perché pensano che ti vuoi mettere in mostra. che sei strana, imprevedibile e quindi da temere. quindi meglio isolarla. perché pensano che hai un secondo fine, e quel secondo fine è quasi sempre malsano. di pensare in bene, alla gran parte delle persone non capita mai. io ci sono abituata e non mi dispiace per me, arte, ma per chi non sa guardare più in là del suo naso e pur essendo adulto si comporta come un bambino delle elementari. questo mi ha infastidito, per rispondere alla tua domanda.

se poi, come ognuno, porti avanti delle battaglie ma non ritieni di doverne parlare, nessuno ti ha mai forzato a farlo o ti ha spinto a fare a gara. ma sai. che io ne parli o meno, se comprendo lo spirito di una persona in modo empatico, ci solidarizzo, anche senza raccontare i fatti miei. se invece quella persona mi infastidisce, e in qualche maniera non perdo occasione per farglielo notare, questo è ben diverso. soprattutto se quella persona non ti ha fatto del male, ma è stata semplicemente se stessa, qualunque se stessa fosse.

detto questo, arte, sei semplicemente stata la gocciolina che ha fatto traboccare il vaso, perché non si può dire che siate molto accoglienti in questo forum con chi non vi va a genio Laughing ma se ci sono tornata sapevo il rischio che correvo. tutto secondo previsione, infatti Very Happy grazie di avermi dato l'opportunità di darmi una scrollatina, va'. ahhhhhh, mi sento meglio, adesso, si riprende meglio di prima, chi mi ama mi segua I love you I love you I love you per quel poco che ancora potrò restare Arrow

Ricapitolando, ti avrei trattato con sufficienza, ti avrei offesa e ti avrei mancato di rispetto! Ma fai sul serio? Guarda che in alcuni interventi ho semplicemente espresso la mia opinione, come fai tu, in altri ho tentato di essere scherzosa (ne deduco che non ci sia riuscita) come quello del disco incantato oppure quello in cui rispondevo alla tua provocazione dicendo che la voce mi risultava fastidiosa, hai notato il sorriso alla fine?
Chiedi il confronto, ma poi non si può parlare. E tu capiresti le persone? Di certo di me non hai capito nulla!È vero, molti aspetti di te e dei tuoi pensieri non li comprendo, ma ho sempre provato una sorta di ammirazione per te.
Sei tu la prevenuta! Che delusione!

Per carità, e chi scrive più una riga!
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Mar 08 Mar 2011, 10:23

Artemisia ha scritto:Ricapitolando, ti avrei trattato con sufficienza, ti avrei offesa e ti avrei mancato di rispetto! Ma fai sul serio? Guarda che in alcuni interventi ho semplicemente espresso la mia opinione, come fai tu, in altri ho tentato di essere scherzosa (ne deduco che non ci sia riuscita) come quello del disco incantato oppure quello in cui rispondevo alla tua provocazione dicendo che la voce mi risultava fastidiosa, hai notato il sorriso alla fine?
Chiedi il confronto, ma poi non si può parlare. E tu capiresti le persone? Di certo di me non hai capito nulla!È vero, molti aspetti di te e dei tuoi pensieri non li comprendo, ma ho sempre provato una sorta di ammirazione per te.
Sei tu la prevenuta! Che delusione!

Per carità, e chi scrive più una riga!

no, arte, non sono prevenuta. non sei stata offensiva con me, ti ho spiegato la ragione dell'essere infastidita, secondo tua richiesta. vedi io cerco sempre un confronto che sia costruttivo con chiunque voglia, a partire da ciò che amo io, ma anche a partire da ciò che ama l'altro. sono due volte che intervengo in tuoi thread, questo e quello di kipling. e provo ad animare un confronto costruttivo, proprio perché dici che viaggiamo nella stessa direzione, pur procedendo su strade parallele. se provo a lanciare un input come ti ho fatto nella mia proposta oscena e non ti va di coglierlo, va bene. sono intervenuta io nella tua proposta. e per ben due volte hai tagliato corto sul mio intervento, e su kipling, che citavi senza saper essere un massone, e qui, dove hai pubblicato un bellissimo brano di mia martini, io ti sono venuta dietro facendo altrettanto e hai puntualizzato che ancora una volta ecc ecc. ora. non è questione di offendersi o meno, è questione che se ti do segno di voler parlare con te a partire da una cosa che piace a entrambe e non ti va, benissimo. ma erano un po' di interventi che tagliavi corto con le cose di cui volevo parlare con te, faccina o non faccina. se non comprendi i miei pensieri sono sempre qui a disposizione per aiutarti a farlo, così come vorrei fare io coi tuoi se me ne dessi occasione.

io ho piacere che tu scriva insieme a me, invece. per questo ti scrivo a lungo. per tua stessa ammissione hai "una sorta di ammirazione" e vorresti approfondire. ma a un certo punto non capisci più dove voglio andare a parare. per questo sto parlando con te. per farti capire dove voglio andare a parare.

quanto a quello che chiami "essere prevenuta" è solo consapevolezza di ciò che suscito nella maggior parte delle persone. confermata più volte da un repentino cambiamento di atteggiamento che puoi verificare anche tu nei thread che lancio. la verifica avviene a posteriori, non a priori. quindi non c'è pre-venzione. semmai conferma.
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Artemisia il Mar 08 Mar 2011, 11:03

debdea ha scritto:
no, arte, non sono prevenuta. non sei stata offensiva con me, ti ho spiegato la ragione dell'essere infastidita, secondo tua richiesta. vedi io cerco sempre un confronto che sia costruttivo con chiunque voglia, a partire da ciò che amo io, ma anche a partire da ciò che ama l'altro. sono due volte che intervengo in tuoi thread, questo e quello di kipling. e provo ad animare un confronto costruttivo, proprio perché dici che viaggiamo nella stessa direzione, pur procedendo su strade parallele. se provo a lanciare un input come ti ho fatto nella mia proposta oscena e non ti va di coglierlo, va bene. sono intervenuta io nella tua proposta. e per ben due volte hai tagliato corto sul mio intervento, e su kipling, che citavi senza saper essere un massone, e qui, dove hai pubblicato un bellissimo brano di mia martini, io ti sono venuta dietro facendo altrettanto e hai puntualizzato che ancora una volta ecc ecc. ora. non è questione di offendersi o meno, è questione che se ti do segno di voler parlare con te a partire da una cosa che piace a entrambe e non ti va, benissimo. ma erano un po' di interventi che tagliavi corto con le cose di cui volevo parlare con te, faccina o non faccina. se non comprendi i miei pensieri sono sempre qui a disposizione per aiutarti a farlo, così come vorrei fare io coi tuoi se me ne dessi occasione.

io ho piacere che tu scriva insieme a me, invece. per questo ti scrivo a lungo. per tua stessa ammissione hai "una sorta di ammirazione" e vorresti approfondire. ma a un certo punto non capisci più dove voglio andare a parare. per questo sto parlando con te. per farti capire dove voglio andare a parare.

quanto a quello che chiami "essere prevenuta" è solo consapevolezza di ciò che suscito nella maggior parte delle persone. confermata più volte da un repentino cambiamento di atteggiamento che puoi verificare anche tu nei thread che lancio. la verifica avviene a posteriori, non a priori. quindi non c'è pre-venzione. semmai conferma.

Deb va bene così. Meglio non continuare, ci scontreremmo inevitabilmente e le scintille infiammerebbero il forum. Sono melodrammatica eh? Ihihihihi ...
Non pensare che tagli corto, è solo che non sono dotata della tua dialettica ( ecco un'altra cosa che ammiro, la capacità di scrivere tanto e velocemente).
Ti lascio un bacio.
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Mar 08 Mar 2011, 11:09

Artemisia ha scritto:Deb va bene così. Meglio non continuare, ci scontreremmo inevitabilmente e le scintille infiammerebbero il forum. Sono melodrammatica eh? Ihihihihi ...
Non pensare che tagli corto, è solo che non sono dotata della tua dialettica ( ecco un'altra cosa che ammiro, la capacità di scrivere tanto e velocemente).
Ti lascio un bacio.

a me piacciono gli scontri. perché ci fanno crescere entrambe, sorella. magari io ti contagio in un modo e tu in un altro, no? santa te l'ho sempre detto che mi ricordi flora della bella addormentata flower e mi piaci un sacco per questo. solo che io non sono aurora, sono un po' più come la nannini, magari anche più pazzerella geek ci scontreremmo. e allora? lo scontro fa bene.
che il forum si infiammi o meno..questo è un forum letterario..e le fiamme fanno bene all'arte molto più di una cortese e melliflua diplomazia Twisted Evil

se apri altri thread ti inseguo, quindi non mi scappi tongue
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Mar 08 Mar 2011, 11:22

un pensiero per te, arte.

quella velocità di scrittura e abilità dialettica che ammiri in me..sono doni della Madre, risvegliati e vivificati da quell'energia biologica femminile di cui mi ha sentito parlare spesso. lei è la kundalini shakti, e dorme nel punto più sacro del corpo di ogni donna. è ciò che ci trasforma in sacerdotesse sciamane

http://www.vedanta.it/induismo/storia/tantrismo_01.htm

un bacio

CANZONI COME POESIE Images?q=tbn:ANd9GcTXRA7H1ZvOCJpFW38g3NmJ4XDhCQkh9VKtemiowMWojyQllTvzyA

CANZONI COME POESIE Images?q=tbn:ANd9GcTAOMEFyotPCMrhIa3pqEx92NKq3QDnU9KgMh72Yom6fOFbyDEF

CANZONI COME POESIE Images?q=tbn:ANd9GcQj_-Lg7C3k-CgHbX64kd948pRG_xKQ_fc_EtHCEOueOmZNN37DOUsKtiBvrw
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Artemisia il Mar 08 Mar 2011, 13:28

debdea ha scritto:un pensiero per te, arte.

quella velocità di scrittura e abilità dialettica che ammiri in me..sono doni della Madre, risvegliati e vivificati da quell'energia biologica femminile di cui mi ha sentito parlare spesso. lei è la kundalini shakti, e dorme nel punto più sacro del corpo di ogni donna. è ciò che ci trasforma in sacerdotesse sciamane

http://www.vedanta.it/induismo/storia/tantrismo_01.htm

un bacio

Deb, ho salvato tutto nel pc. Grazie
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Mar 08 Mar 2011, 20:28

grazie a te della comprensione, sorella arte. a proposito, il tuo nuovo avatar è bellissimo I love you profuma di mamma e di torta al limone come tutti quelli che usi flower

sai che mi hai fatto pensare? che forse ti ho preso un po' troppo di petto con il mio lato da ragazzaccia, quella che fa gesti osceni e video hard, insomma Twisted Evil

ma con quest'altra me che in fondo è un'aurora fantasy puoi essere la mia fata madrina, se ti va e quando hai tempo I love you

debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Artemisia il Mer 09 Mar 2011, 18:04

debdea ha scritto:grazie a te della comprensione, sorella arte. a proposito, il tuo nuovo avatar è bellissimo I love you profuma di mamma e di torta al limone come tutti quelli che usi flower

sai che mi hai fatto pensare? che forse ti ho preso un po' troppo di petto con il mio lato da ragazzaccia, quella che fa gesti osceni e video hard, insomma Twisted Evil

ma con quest'altra me che in fondo è un'aurora fantasy puoi essere la mia fata madrina, se ti va e quando hai tempo I love you

Amo tantissimo l'arte, la pittura, la scultura, qualche volta dipingo anche, ecco perché prediligo certe immagini.
Deb avevo visto il video tempo fa, ma l'ho riguardato con piacere. L'audio non è molto chiaro purtroppo.

Sì, sicuramente questo è la parte di te che preferisco e con la quale riesco a rapportarmi senza difficoltà. Lo so che sembro una bigotta, ma non lo faccio apposta, è la mia natura. Sai, questo mio modo d'essere mi ha reso la vita un po' più complicata.

A proposito di madrina, non ho problemi a esserlo, ho grande esperienza, infatti lo sono già di quattro ragazze e di due splendide bambine, Martina e Delfina. Very Happy


Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Gio 10 Mar 2011, 01:09

ok, zia madrina flower

per non ingombrare il thread sulle scene memorabili con i miei kilometrici flussi di coscienza ti ho raggiunto qui nel tuo thread Laughing

"V per Vendetta" è uno dei miei film preferiti.", hai detto di là.

mi chiedevo...una creatura fantasy e pacifica come te, che pensa di V che fa torturare eve? Question

debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da debdea il Gio 10 Mar 2011, 09:39

Artemisia ha scritto:Sì, sicuramente questo è la parte di te che preferisco e con la quale riesco a rapportarmi senza difficoltà. Lo so che sembro una bigotta, ma non lo faccio apposta, è la mia natura. Sai, questo mio modo d'essere mi ha reso la vita un po' più complicata.


mi va di raccontarti una storia che riguarda la mia famiglia.

due sorelle, mia mamma e mia zia. la zia è la sorella maggiore, più grande di nove anni rispetto a mia mamma. è sempre stata molto simile a te, da quello che tu mi dici e da quello che riesco a cogliere dai tuoi scritti e dai tuoi avatar: creativa, dolce, artista e fantasiosa. da ragazza è sempre stata molto obbidiente alle regole di una famiglia operaia e cattolica, gonne al ginocchio e calzette al polpaccio, si è lasciata corteggiare, si è sposata con l'imene intatto. insomma la classica brava ragazza e tutti in famiglia l'hanno sempre lodata e ammirata.
e poi c'è mia mamma. era la figlia minore, un po' come precious, nessuno le ha mai rivolto parole gentili o lodato i suoi talenti. non credeva nemmeno di averne, d'altra parte appena finite le scuole medie è andata a lavorare come parrucchiera e poi come estetista, quindi ha sempre dimostrato nei fatti di non poter competere con quella sorella maggiore affermata nel campo delle telecomunicazioni. era bella, mia mamma, e piaceva tanto, ma tanto pure era fragile e ingenua che credette all'amore di un maschio che ha scherzato con la sua vita, al punto da depositare il seme prezioso che mi serviva per prendere corpo nel suo grembo, e poi l'ha lasciata ad affrontare la lapidazione morale e sociale e familiare. mia mamma molto è stata giudicata, molto è stata condannata, troppo è stata considerata una puttana, per aver lottato per tenermi in grembo e altrettanto per non farsi imporre un matrimonio riparatore. un giorno, crescendo, mi ha dato l'onore di poter ricambiare il suo immenso amore e sacrificio permettendomi di insegnarle che non è vero che sa solo tagliare e smaltare unghie, ma sa leggere, sa intuire, sa lottare, sa amare. mia Madre.
la brava ragazza di mia zia ha affrontato invece una vita encomiabile e rispettabile agli occhi della gente, mentre nel suo matrimonio tutto era malinconia e poi rancore, finché un giorno l'uomo che l'aveva consacrata sposa perfetta l'ha lasciata preferendole una donna che bruciava più di lei nella carne.
ma lei, perché è Donna, ha saputo comunque rialzarsi dopo che la vita e le convenzioni del mondo l'hanno messa in ginocchio, e ha riscoperto nell'arte, nella scrittura, nella poesia, che il Fuoco femminile è presente sempre laddove c'è una Donna che lotta per riaffermare il diritto a essere Sé stessa.
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 38
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

CANZONI COME POESIE Empty Re: CANZONI COME POESIE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum