Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

il genio nell'arte e nella società

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Ven 18 Mar 2011, 16:39

Video ha scritto:Carl Barks
Orson Wells
Archimede Pitagorico


mi piacciono tutti e tre, fratello Very Happy

mi parli del papà di topolino? cha aveva di geniale?
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Ven 18 Mar 2011, 16:42

Ratsy ha scritto:
debdea ha scritto:dimmi prima tu Very Happy

perché lo trovi geniale? sunny

Credo per il semplice fatto che abbia non solo indagato l'uomo e la natura in un'ottica liberata dai limiti imposti dalla società dell'epoca, ma che sia anche riuscito a mettere in pratica il frutto delle sue ricerche appoggiandosi a tutte le scienze che aveva a disposizione. A volte le persone molto intelligenti lo sono solamente riguardo una piccola porzione di sapere, e invece con Leonardo mi sembra di trovarmi di fronte ad una mentalità a 360 gradi.

il fatto che fosse ambidestro ti sembra che possa entrarci con la mentalità a 360°?
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Video il Ven 18 Mar 2011, 16:43

E' il papà di Zio Paperone, Paperopoli, la banda bassotti, amelia la strega che ammalia, gastone, la numero uno, il deposito, le storie sul klondike ecc ecc... ecco cosa ha fatto di geniale Smile
P.S.: mi ero scordato P.G. Wodehouse.
Video
Video
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 700
Età : 51
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Ratsy il Ven 18 Mar 2011, 16:47

debdea ha scritto:
(...) il che ti permette di comprendere qual è la tua "nota di base", la percezione autentica di te stesso che gli altri ti rimandano come uno specchio. puoi accettarla in pieno, la tua immagine, oppure temerla a tua volta e decidere di rinnegarla. se non la rinneghi, ottieni in premio il tuo "pezzetto di Verità su te stesso" che puoi estendere al mondo.

la percezione che gli altri hanno di me non può essere considerata Verità. Come hai detto è percezione e al contrario io penso che non potrà mai essere considerato neanche un pezzetto di qualcosa di tangibile. La percezione che gli altri hanno di me è inquinata dalla loro verità, come potrebbe essere di aiuto a capire chi sono io.
Per questo e per tutto quello che abbiamo detto prima sulla diacronia della definizione di genialità, personalmente non do alcun peso al parere degli altri su di me o sulle mie azioni, a meno che la loro opinione in un certo momento non mi sia utile per altri scopi, ma di certo per conoscere me stessa non mi appoggio su nessun altro essere pensante Very Happy
Ratsy
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Ven 18 Mar 2011, 16:58

Ratsy ha scritto:
debdea ha scritto:
(...) il che ti permette di comprendere qual è la tua "nota di base", la percezione autentica di te stesso che gli altri ti rimandano come uno specchio. puoi accettarla in pieno, la tua immagine, oppure temerla a tua volta e decidere di rinnegarla. se non la rinneghi, ottieni in premio il tuo "pezzetto di Verità su te stesso" che puoi estendere al mondo.

la percezione che gli altri hanno di me non può essere considerata Verità. Come hai detto è percezione e al contrario io penso che non potrà mai essere considerato neanche un pezzetto di qualcosa di tangibile. La percezione che gli altri hanno di me è inquinata dalla loro verità, come potrebbe essere di aiuto a capire chi sono io.
Per questo e per tutto quello che abbiamo detto prima sulla diacronia della definizione di genialità, personalmente non do alcun peso al parere degli altri su di me o sulle mie azioni, a meno che la loro opinione in un certo momento non mi sia utile per altri scopi, ma di certo per conoscere me stessa non mi appoggio su nessun altro essere pensante Very Happy

no, ratsy, non mi riferisco al dare importanza a quello che gli altri "pensano".
quanto piuttosto a percepire e constatare ripetutamente sulla propria pelle che su un certo tipo di nature hai sempre il medesimo effetto. quando sei piccolo e ti accorgi di questo, impari un po' meglio dov'è che devi indagare, quali sono le anime che ti sono affini e quelle con cui entrerai sempre in attrito, se ti mostrerai per quello che sei e loro faranno altrettanto. ti aiuta a "percepire" la vibrazione di fondo della tua anima.

è un modo di conoscersi per poi agire di conseguenza riducendo gli sprechi di energie.
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Scheggia il Ven 18 Mar 2011, 17:26

tormento ha scritto:Adesso ci tocchera' sorbirci una serie di michiate su leonardo e sulle logge massoniche. Ne sono certo. Cosa ho fatto di male.


non sei obbligato a leggere.
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da tormento il Sab 19 Mar 2011, 11:43

Scheggia ha scritto:non sei obbligato a leggere.
E invece si visto che sono admin e devo controllare che le cose vadano come devono andare.
tormento
tormento
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1111
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Ratsy il Sab 19 Mar 2011, 12:15

tormento ha scritto: sono admin e devo controllare che le cose vadano come devono andare.

Tormento Superpiù Very Happy


il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Terpoliziottosuperpiu

Ratsy
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Sab 19 Mar 2011, 13:40

tormento ha scritto:
Scheggia ha scritto:non sei obbligato a leggere.
E invece si visto che sono admin e devo controllare che le cose vadano come devono andare.


bau bau bau Very Happy ti abbiamo fatto un bello scherzetto, allora...ti tocca controllarci tutto il giorno e non puoi più né laurearti né terminare il virus porta pace al camposanto flower

ihihihih

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Images?q=tbn:ANd9GcRsIBYyv1OScpLCG2IXDfsqybCrRx5rjyx9M6Xpg5TguKCe4cep
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Sab 19 Mar 2011, 13:41

debdea ha scritto:
tormento ha scritto:
Scheggia ha scritto:non sei obbligato a leggere.
E invece si visto che sono admin e devo controllare che le cose vadano come devono andare.


bau bau bau Very Happy ti abbiamo fatto un bello scherzetto, allora...ti tocca controllarci tutto il giorno e non puoi più né laurearti né terminare il virus porta pace al camposanto flower

ihihihih

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Images?q=tbn:ANd9GcRsIBYyv1OScpLCG2IXDfsqybCrRx5rjyx9M6Xpg5TguKCe4cep

pig pig pig



il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Images?q=tbn:ANd9GcR8_XRfyUmFCOs83r6-7-t-xDAZkUboxSxt9xCgEK1D-VmkKBj6MG-RU0mzzw
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Sab 19 Mar 2011, 13:42

tormento ha scritto:
Scheggia ha scritto:non sei obbligato a leggere.
E invece si visto che sono admin e devo controllare che le cose vadano come devono andare.

ma per andare come devono andare, le cose, come devono andare?

scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Ratsy il Sab 19 Mar 2011, 13:45

ed eccoci di nuovo in OT, anzi, in spam vero e puro... Rolling Eyes

Ma tutto qui?? non abbiamo più niente da dire sul genio?! Shocked
Ratsy
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Sab 19 Mar 2011, 13:57

Ratsy ha scritto:ed eccoci di nuovo in OT, anzi, in spam vero e puro... Rolling Eyes

Ma tutto qui?? non abbiamo più niente da dire sul genio?! Shocked

ehi sorella topa, hai iniziato tu col poliziotto superpiù, io non so resistere a questi stimoli, mi frizzicano tutte le sinapsi come serpentelli sunny

comunque per ritornare in topic ti avevo chiesto se il fatto che leo fosse ambidestro ti potesse sembrare un punto da cui partire per indagare quella cosa della mentalità a 360°
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Ratsy il Sab 19 Mar 2011, 14:22

Veramente avrebbe cominciato Tormento, come si poteva non prenderlo in giro? Razz

Per risponderti a proposito di Leonardo sarò sincera: non ne ho idea.
Nel senso che non sapevo fosse ambidestro e non sono sicura che questa particolarità sia rilevante. Quindi di primo impatto la mia risposta sarebbe stata negativa. Per di più non credo molto a queste cose, insomma lo definirei cercare il pelo nell'uovo, per dire anche io ero ambidestra da piccola e poi mi hanno fatto scrivere con la destra e quindi cosa? Sarei in genio al quale hanno tagliato le ali? Non credo proprio. Però visto che non vorrei mai diventare un'acida ristretta di mente confesso che non mi sono mai molto interessata a questi argomenti e che di conseguenza non ho in mano le conoscenze necessarie per oppormi radicalmente al tuo punto di visto. Ragione per cui preferisco risponderti che non ne ho idea. Da cui sei libera di cercare di illuminarmi al riguardo, tenendo però presente che il mio poco interesse verso questo genere di teorie possa facilitare una mia scarsa attenzione verso la tua risposta.

Very Happy








Ratsy
Ratsy
Admin
Admin

Messaggi : 4292
Località : Nel ventre della balena

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Scheggia il Sab 19 Mar 2011, 14:50

tormento ha scritto:
Scheggia ha scritto:non sei obbligato a leggere.
E invece si visto che sono admin e devo controllare che le cose vadano come devono andare.

nessuno ti obbliga ad essere admi.







ps: scusate l'ot!
appena ho tempo, cerco tre "geni" che mi stanno simpatici...
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Sab 19 Mar 2011, 15:21

Scheggia ha scritto:
tormento ha scritto:
Scheggia ha scritto:non sei obbligato a leggere.
E invece si visto che sono admin e devo controllare che le cose vadano come devono andare.

nessuno ti obbliga ad essere admi.


o a fare tutto da solo: TUTTI BLU COME I PUFFI, TUTTI BLU COME I PUFFI, TUTTI BLU COME I PUF... Laughing ...OPS. scusa sorella topa, si era deciso di smettere lol!
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Sab 19 Mar 2011, 15:32

Ratsy ha scritto:Veramente avrebbe cominciato Tormento, come si poteva non prenderlo in giro? Razz

Per risponderti a proposito di Leonardo sarò sincera: non ne ho idea.
Nel senso che non sapevo fosse ambidestro e non sono sicura che questa particolarità sia rilevante. Quindi di primo impatto la mia risposta sarebbe stata negativa. Per di più non credo molto a queste cose, insomma lo definirei cercare il pelo nell'uovo, per dire anche io ero ambidestra da piccola e poi mi hanno fatto scrivere con la destra e quindi cosa? Sarei in genio al quale hanno tagliato le ali? Non credo proprio. Però visto che non vorrei mai diventare un'acida ristretta di mente confesso che non mi sono mai molto interessata a questi argomenti e che di conseguenza non ho in mano le conoscenze necessarie per oppormi radicalmente al tuo punto di visto. Ragione per cui preferisco risponderti che non ne ho idea. Da cui sei libera di cercare di illuminarmi al riguardo, tenendo però presente che il mio poco interesse verso questo genere di teorie possa facilitare una mia scarsa attenzione verso la tua risposta.

Very Happy


bene. mi cimenterò nell'impossibile impresa di renderti quest'argomento iper-super-interessante, allora Very Happy


iniziamo dalle basi:

ORIGINI DEL MANCINISMO

Nella prima infanzia, nel cervello umano avviene una specializzazione funzionale dei due emisferi cerebrali. Nei mancini è l'emisfero destro a predominare. Questo processo viene chiamato lateralizzazione ed avviene dopo i 36 mesi, inizia con lo sviluppo del linguaggio e si conclude verso i 3 – 4 anni. Le cause della diversa lateralizzazione non sono ancora state chiarite, è comunque accettato che l'ereditarietà è un fattore determinante nel mancinismo, sebbene non dominante. Ciò vuol dire che non necessariamente da due genitori mancini nascerà un figlio mancino, ma la caratteristica potrà essere ricorrente nelle generazioni successive[8][9].

MANCINISMO CONTRASTATO

Il mancinismo contrastato attuato da insegnanti o familiari sprovveduti, presente ancora oggi anche se in diminuzione, può provocare una serie di interferenze tra i due emisferi cerebrali che possono far manifestare incertezza, discordanza funzionale e comportamentale. Questi sintomi possono fissarsi con la mancata affermazione di uno dei due emisferi.

Se il mancinismo viene contrastato nelle prime fasi dello sviluppo possono venir arrecati danni, anche gravi, alla strutturazione dell'attività motoria e possono manifestarsi interferenze con l'organizzazione psicologica complessiva. Un pre-requisito generale dell'attività motoria è infatti la corretta lateralizzazione, ossia l'uso prevalente di uno dei due lati del corpo (occhio, braccio e mano, gamba e piede) per attivare il movimento, in corrispondenza con la dominanza emisferica cerebrale. Ciò potrebbe spiegare il ritardo delle funzioni motorie in una elevata percentuale di bambini ambidestri.

AMBIDESTRI
Gli ambidestri utilizzano indistintamente la mano destra e sinistra, senza difficoltà. In Italia rappresentano circa il 4% della popolazione: si tratta di persone in cui permane la bilateralizzazione, vale a dire la non laterizzazione degli emisferi cerebrali presente nel bambino prima dei 36 mesi.

tratto da: http://it.wikipedia.org/wiki/Mancinismo
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Artemisia il Dom 20 Mar 2011, 17:09

"Arte e scienza si toccano nel regno dell’immaginazione, nel luogo in cui nascono le idee originali, nel luogo in cui noi due più siamo vivi".

A pronunciare queste parole è Artemisia Gentileschi (Roma, 8 luglio 1593 – Napoli, 1653) pittrice italiana di scuola caravaggesca, e il suo interlocutore è Galileo Galilei (Pisa, 15 febbraio 1564 – Arcetri, 8 gennaio 1642) fisico, filosofo, astronomo e matematico italiano, padre della scienza moderna.
Un meraviglioso connubio, un genio dell’arte e uno della scienza.
Artemisia fu in buoni rapporti con Galileo Galilei con cui rimase in contatto epistolare anche in seguito al suo periodo fiorentino.

Artemisia fu la prima donna ad essere ammessa, nel 1616, alla prestigiosa Accademia di Firenze, e fu anche una delle poche interpreti di una pittura, che metteva al centro delle proprie composizioni figure femminili intense. Artemisia dimostrò di avere la giusta sensibilità per cogliere le novità artistiche e la giusta determinazione per vivere da protagonista il suo tempo.

Il nome Galileo Galilei invece è associato ad importanti contributi in dinamica e in astronomia - fra cui il perfezionamento del telescopio, che gli permise importanti osservazioni astronomiche e all'introduzione del metodo scientifico (detto spesso metodo galileiano o metodo scientifico sperimentale).
Di primaria importanza furono il suo ruolo nella rivoluzione astronomica e il suo sostegno al sistema eliocentrico e alle teorie copernicane.


« ... questo grandissimo libro [della natura] che continuamente ci sta aperto innanzi agli occhi (io dico l'universo), non si può intendere se prima non s'impara a intender la lingua, e conoscer i caratteri né quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi, ed altre figure geometriche, senza i quali mezzi è impossibile a intendere umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto. »
(Galileo Galilei, Opere VI)
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da tormento il Dom 20 Mar 2011, 17:18

Scheggia ha scritto:nessuno ti obbliga ad essere admi.
Dal momento che lo sono devo leggere tutti i post, di questo si parla.
A volte e' un lavoro faticoso, ma qualcuno deve farlo, quindi forse dovresti ringraziare e non criticare e basta.
tormento
tormento
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1111
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Scheggia il Dom 20 Mar 2011, 18:13

tormento ha scritto:
Scheggia ha scritto:nessuno ti obbliga ad essere admi.
Dal momento che lo sono devo leggere tutti i post, di questo si parla.
A volte e' un lavoro faticoso, ma qualcuno deve farlo, quindi forse dovresti ringraziare e non criticare e basta.


io non ho criticato, prendo esempio da te e rispondo in maniera "lapidaria".
una frase e punto.


come fai sempre tu.
ti ho solo ribattuto a tono.



Wink
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da tormento il Dom 20 Mar 2011, 19:42

Scheggia ha scritto:
io non ho criticato, prendo esempio da te e rispondo in maniera "lapidaria".
una frase e punto.
Ottimo! Ci siamo quasi allora. Basta solo che dici cose con un senso e dopo parli uguale a me.
tormento
tormento
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1111
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Dom 20 Mar 2011, 23:48

tormento ha scritto:
Scheggia ha scritto:
io non ho criticato, prendo esempio da te e rispondo in maniera "lapidaria".
una frase e punto.
Ottimo! Ci siamo quasi allora. Basta solo che dici cose con un senso e dopo parli uguale a me.

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Adminpower
il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Adminpower
il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Adminpower
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da debdea il Lun 21 Mar 2011, 06:09

quelli sopra erano nuovi modelli di emoticon Very Happy peccato che non si vedano più Mad a questo punto suggerisco agli admin una genialata Laughing

perché non arricchire il forum di nuove faccine simpaticissime e irrispettose? tongue

so che siamo off topic, fratella topa, che dici di spostare tutti questi botta e risposta tra torm, scheggia e me in un nuovo thread dal titolo TORM POLIZIOTTO SUPERPIU'???

dai, ammettilo, è una bellissimissima idea!!!! cheers cheers cheers
così qui restiamo io e te e chiunque voglia a parlare di geni cyclops sunny bom farao queen king geek jocolor rendeer flower alien Cool
debdea
debdea
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1059
Età : 39
Località : Roma

http://www.scribacchiamiamoci.forumfree.it

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da ale il Lun 21 Mar 2011, 23:29

tormento ha scritto:
Scheggia ha scritto:
io non ho criticato, prendo esempio da te e rispondo in maniera "lapidaria".
una frase e punto.
Ottimo! Ci siamo quasi allora. Basta solo che dici cose con un senso e dopo parli uguale a me.
Sì, Scheggia, dì cose con un senso unico, così parli come Tormi.
Oppure dì cose a doppio senso che almeno uno lo capisco io.
O magari dì case, che mi piace sempre.

Oppure puoi dire cose che fanno senso. Mi piace meno ma le dicono un po' tutti.

L'importante è che le case non facciano senso. Nemmeno doppio.

ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Video il Mar 22 Mar 2011, 02:14

ale ha scritto:
Oppure dì cose a doppio senso che almeno uno lo capisco io.
O magari dì case, che mi piace sempre.

Oppure puoi dire cose che fanno senso. Mi piace meno ma le dicono un po' tutti.

L'importante è che le case non facciano senso. Nemmeno doppio.


Caspita Ale ti sei ingranchita Smile
Video
Video
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 700
Età : 51
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

il genio nell'arte e nella società - Pagina 2 Empty Re: il genio nell'arte e nella società

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.