Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Discorso sull'aborto

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Sall il Sab 14 Mag 2011, 18:03

granchio ha scritto:

"...Che cosa sento per i kamikaze che sono morti con loro? Nessun rispetto. Nessuna pietà."
Anche questo l'ha scritto oriana fallaci, che aveva una prospettiva del valore della vita pittosto curioso e qualche volta controverso.

Ma scusami, perché tu rispetti uno che si fa esplodere per uccidere altre persone?

_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da granchio il Sab 14 Mag 2011, 23:36

Sall ha scritto:
granchio ha scritto:

"...Che cosa sento per i kamikaze che sono morti con loro? Nessun rispetto. Nessuna pietà."
Anche questo l'ha scritto oriana fallaci, che aveva una prospettiva del valore della vita pittosto curioso e qualche volta controverso.

Ma scusami, perché tu rispetti uno che si fa esplodere per uccidere altre persone?

sall non hai seguito il ragionamento dall'inizio. Non è una questione di rispetto e non è ciò che penso io a tal proposito, è ciò che scrive oriana fallaci sul valore della vita. Se la vita ha un valore lo ha in modo assoluto, non vale più quella del feto rispetto a quella del kamikaze. IO la penso in modo diverso, infatti sono un abortista.

_________________
Bisogna vivere bene da vivi perché da morti non si sa.

granchio da Philosopharum crostacei
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da granchio il Sab 14 Mag 2011, 23:37

E aggiungo: qualche volta vale di più la vita di una bestia che quella di alcuni esseri umani. Ne sono assolutamente convinto.

_________________
Bisogna vivere bene da vivi perché da morti non si sa.

granchio da Philosopharum crostacei
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da granchio il Sab 14 Mag 2011, 23:40

"RicciardelloNota per Mr. Granchio, casualmente sono entrato in un mattatoio per un reportage. Il mattatoio è un inferno di sofferenze animali e umane, ma un inferno tale che padre Dante mi pare un angioletto ed angelicato ed angelicante mi appare il suo Inferno. Si adoperò una specie di pistola elettrica che con la sua scarica non sempre uccide (così mi hanno detto) ma paralizza ed amplifica il dolore finale con la successiva scarica. Gli urli dei maiali poi sono molto simili a quelli umani, il forte e possente muggito del toro ha note basse e rimase a lungo dentro di me. Poi dei cavalli mi è rimasto impresso lo sguardo folle di paura che assume il loro occhio quando non muoiono sul colpo. Da allora, son sei anni, non mangio più carne, neanche di pollo. Mi nutro solo di vegetali e pesci. Escludo i tonni, non ne mangio, ho partecipato da turista ad una mattanza, benché per anni il piatto di tonno in agrodolce con le cipolle sia stato il mio piatto preferito, ho rinunziato anche a quello, soltanto per la tragica, violenta e drammatica fine di quei poveri tonni finiti nella camera della morte che lottano con una grande energia e sino al lento esaurirsi delle loro forze.

Vedi Ricciardello, la mia esperienza con l'uccisione delle bestie è molto più profonda di una visita al mattatoio, nel nostro territorio ha radici culturali che in qualche caso risalgono alle origini dell'uomo.
Quando avevo circa sei/sette anni mio nonno materno, pastore e macellaio di un paesino della profonda barbagia mi portò in un podere perché doveva uccidere una scrofa. Ero un bambino e quell'animale mi parve una bestia enorme, era una questione di proporzioni, comunque era adagiata su un fianco con tutte e quattro le zampe legate insieme. Anche il muso gli avevano legato perché non mordesse. C'erano tre o quattro uomini, non ricordo bene, tutti vestiti di velluto e con i gambali sino al ginocchio, legati con le stringhe di cuoio, avevano la pattadese aperta. Mio nonno estrasse il suo coltello, me lo ricordo grande come una spada ma, come ho detto, era una questione di proporzioni, e si avvicinò alla bestia. La toccò in varie parti del corpo mentre quella emetteva dei rumori sordi poi, rapidamente le infilò la lama nel corpo e subito dopo le tagliò la gola. Dal corpo non uscì sangue ma dalla gola si, un fiotto denso e abbondante. Uno degli uomini riempì un bicchiere di quel sangue e ne bevve un sorso poi lo passò agli altri infine per ultimo toccò a me. Non fu un buon modo di iniziare l'infanzia ma le cose funzionavano così, le usanze erano quelle, non c'era nulla di anormale. Bevvi una sorsata di sangue caldo e non mi ricordo che sapore avesse. Mentre brindavo gli uomini sventrarono il maiale e mangiarono un pezzo di fegato. Lo mangiai anche io ma per lo stomaco di un bambino era troppo così, sperando che non mi vedessero, vomitai dietro un albero. Mio nonno se ne accorse e mi rimproverò mentre gli altri uomini ridacchiavano.
Non andai più con mio nonno a macellare bestie né da altre parti, negli anni ho visto uccidere altri animali e non sono mai rimasto indifferente; da quando sono nati i miei figli ho sempre evitato di partecipare a spuntini (da noi si chiamano così) dove si uccideva qualche bestia.








Ultima modifica di granchio il Dom 15 Mag 2011, 13:32, modificato 1 volta

_________________
Bisogna vivere bene da vivi perché da morti non si sa.

granchio da Philosopharum crostacei
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Aspide il Dom 15 Mag 2011, 00:40

granchio ha scritto:E aggiungo: qualche volta vale di più la vita di una bestia che quella di alcuni esseri umani. Ne sono assolutamente convinto.
Ne sono assolutamente convinta.
Aspide
Aspide
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1953
Località : Montagne appenniniche

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Sall il Dom 15 Mag 2011, 00:51

granchio ha scritto:

sall non hai seguito il ragionamento dall'inizio. Non è una questione di rispetto e non è ciò che penso io a tal proposito, è ciò che scrive oriana fallaci sul valore della vita. Se la vita ha un valore lo ha in modo assoluto, non vale più quella del feto rispetto a quella del kamikaze. IO la penso in modo diverso, infatti sono un abortista.

Nono, ho seguito, è che non ho capito il nesso. Ci saranno certamente altri esempi più calzanti ma questo in particolare non ha senso. La vita può avere valore e in modo assoluto ma ogni pensiero ha le proprie sfumature e non aver rispetto della vita di un kamikaze che decide di farsi esplodere facendo esplodere anche tutti gli altri, mi sembra coerente. Un bambino in pancia non può decidere, un uomo maturo invece sì.
Il discorso sugli animali è condivisibile ma secondo me, per restare in tema, si sta mettendo troppa carne sul fuoco. Merita un discorso a parte.

_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da granchio il Dom 15 Mag 2011, 08:13

Sall ha scritto:
granchio ha scritto:

sall non hai seguito il ragionamento dall'inizio. Non è una questione di rispetto e non è ciò che penso io a tal proposito, è ciò che scrive oriana fallaci sul valore della vita. Se la vita ha un valore lo ha in modo assoluto, non vale più quella del feto rispetto a quella del kamikaze. IO la penso in modo diverso, infatti sono un abortista.

Nono, ho seguito, è che non ho capito il nesso. Ci saranno certamente altri esempi più calzanti ma questo in particolare non ha senso. La vita può avere valore e in modo assoluto ma ogni pensiero ha le proprie sfumature e non aver rispetto della vita di un kamikaze che decide di farsi esplodere facendo esplodere anche tutti gli altri, mi sembra coerente. Un bambino in pancia non può decidere, un uomo maturo invece sì.
Il discorso sugli animali è condivisibile ma secondo me, per restare in tema, si sta mettendo troppa carne sul fuoco. Merita un discorso a parte.

ma si, chiusa quà. Oggi non c'è il caldo di ieri e questo è un buon inizio.

_________________
Bisogna vivere bene da vivi perché da morti non si sa.

granchio da Philosopharum crostacei
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da ale il Dom 15 Mag 2011, 11:07

Sall ha scritto:
.....e non aver rispetto della vita di un kamikaze che decide di farsi esplodere facendo esplodere anche tutti gli altri, mi sembra coerente. Un bambino in pancia non può decidere, un uomo maturo invece sì.....

Giusto. Il kamikaze ha tutta la libertà di decidere di morire da solo sotto a qualche bomba,o magari di veder morire la propria moglie con il figlio mentre non fanno passare l'ambulanza che dovrebbe andare in ospedale.
Mi sembra giusto e appropriato.

Oppure potrebbe protestare civilmente, facendo un bel corteo, tutti in fila per uno, così li mitragliano meglio.

Dovrebbe anche stare fermo. Così si fa meno fatica.

E ora, su, tutti a dire che faccio il tifo per i kamikaze e per Alkkaida.
Perché mica può esistere una civile via di mezzo.


ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da ale il Dom 15 Mag 2011, 11:36

Allora, per rientrare in tema e anche perché non avrò *mai* il tempo di scrivere un racconto per bene, vi dirò in due righe l'episodio che mi ha fatto un po' capire meglio gli atteggiamenti da una parte e dall'altra.

All'epoca vivevo con ehm... Marianna, che era una ragazza siciliana, molto simpatica e tranquilla, trasferita a Firenze per studiare all'Accademia.
C'erano anche ehm... Cinzia, che l'ultima volta che l'ho sentita era agli arresti domiciliari per spaccio e Francesca, che andò via lasciando una bolletta del telefono Mostruosa da pagare. Ma queste sono altre storie, Torniamo a Marianna.

Eravamo molto in sintonia: io lustravo il bagno tutti i giorni, perché non ho mai sopportato vedere cosini marroni attaccati sul wc, lei faceva i piatti che era una meraviglia, apparte quando mi levava il piatto mentre stavo ancora mangiando, perché non sopportava di vedere tutta la roba di vari colori appiccicata sopra.

Così rimasi basita, quando, parlando dell'imminente referendum pro-contro la procreazione assistita lei mi disse, testuali :"se una donna non può avere figli è meglio che si rassegni, invece di fare cose strane e contro natura per averli"
Come detto rimasi basita e, indagando meglio, venne fuori che lei era decisamente anti-abortista, al punto da chiamare 'assassine' le donne che avevano praticato l'aborto.

Di cosa mi stupissi poi, non so: Marianna andava tutte le domeniche in chiesa, quindi avrei dovuto aspettarmi un certo modo di pensare.
All'epoca la pensavo esattamente come Mario, ma nonostante la differenza di vedute non litigammo. Avevo abbastanza anni da lasciar parlare senza ribattere.
Lo so, non ci credete, ma a volte ci riesco.

Ovviamente vi state aspettando già la conclusione:
Marianna rimase incinta. E nonostante una famiglia con abbondanza di mezzi, che l'avrebbe senz'altro aiutata, nonostante un fidanzato che le voleva bene, nonostante un'ottima salute Marianna scelse di abortire.
Eh, sì.
Ma non in sicilia, no: lo fece qui, sfruttando in segreto l'ottima sanità pubblica toscana, quella che lei aveva aspramente condannato. Quella il cui uso lei non voleva concedere alle donne che volevano diventare madri, al contrario di lei, che avrebbe potuto esserlo e ha deciso di no. Che era troppo Ciofane.

Tempo dopo, quando io ormai stavo per andare a vivere insieme al mio futuro marito, la vidi uscire di domenica mattina, per andare in chiesa.
Non so se si è confessata, ma se l'ha fatto l'ha fatto con il suo prete di qui, non con quello del suo paese in sicilia.

Perché a parlare quanto sono bravi tutti, finché si tratta degli altri.

E io che sono atea, e che non abortirei *mai*, ma lascio a ciascuno la scelta di decidere per sé, io sono per i bravi e credenti cattolici una persona senza morale.
Recentemente ho parlato con uno che ha detto, testuali: "se non credi in Dio non hai una morale e quindi va bene tutto, anche ammazzare i bambini.

Per questo io non rispondo su queste cose. Sono *un pochino* stanca di sentire i Blablabla. Tanto poi, alla resa dei conti, ciascuno mette da parte i propri blabla e fa quello che ritiene meglio per sé. Con buona pace di Gesùùù. Che di questi argomenti non ha mai parlato, probabilmente manco ci ha mai pensato: erano altri tempi... ma tutti ha fare blablabla lo stesso.

Riguardo alla Fallaci non c'è peggior donna di quella incattivita e sola, che non avendo mai avuto figli si prende la briga e di certo il gusto...

Blablabla....

ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da granchio il Dom 15 Mag 2011, 13:54

ale ha scritto:Marianna rimase incinta. E nonostante una famiglia con abbondanza di mezzi, che l'avrebbe senz'altro aiutata, nonostante un fidanzato che le voleva bene, nonostante un'ottima salute Marianna scelse di abortire.

ale, sull'ipocrisia degli esseri umani e dei sistemi, siano essi politici, religiosi, sociali, che ne regolamentano la vita, ci sarebbe da scrivere e parlarne a lungo. Ci conviviamo, bene o male ci conviviamo, fa parte dei tempi attuali; nelle situazioni si imposta il solito gioco delle parti, l'ineffabile teatrino che ci ha completamente invischiati, in cui l'ipocrisia è la prima regola. Siamo tutti più o meno degli ipocriti perché rispettosi del decalogo morale che anima i comportamenti di questa splendida società, in cui al primo posto c'è il comandamento che recita: "sii ipocrita e rispetta i tuoi simili, solo così avrai la pace terrena. Per il pentimento c'è sempre tempo"

_________________
Bisogna vivere bene da vivi perché da morti non si sa.

granchio da Philosopharum crostacei
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Sall il Dom 15 Mag 2011, 15:07

Tralasciando i kamikaze sono d'accordo con te, ale. Infatti volevo scriverlo.
E' pieno di persone anti-abortiste che fanno la morale e poi son le prime ad abortire. Come ci sono persone abortiste che alla fine non hanno mai abortito e anzi hanno tenuto il bambino trasformando drasticamente la propria vita e adattandola per riuscire a tirare avanti.

_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da granchio il Dom 15 Mag 2011, 15:24

Sall ha scritto:Tralasciando i kamikaze sono d'accordo con te, ale. Infatti volevo scriverlo.
E' pieno di persone anti-abortiste che fanno la morale e poi son le prime ad abortire. Come ci sono persone abortiste che alla fine non hanno mai abortito e anzi hanno tenuto il bambino trasformando drasticamente la propria vita e adattandola per riuscire a tirare avanti.

si, è vero, succede anche questo, a dimostrazione del fatto che sono decisioni che non si prendono con leggerezza e superficialità ma con sofferenza.

_________________
Bisogna vivere bene da vivi perché da morti non si sa.

granchio da Philosopharum crostacei
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da ale il Dom 15 Mag 2011, 16:23

Sall ha scritto:Tralasciando i kamikaze sono d'accordo con te, ale. Infatti volevo scriverlo.
E' pieno di persone anti-abortiste che fanno la morale e poi son le prime ad abortire. Come ci sono persone abortiste che alla fine non hanno mai abortito e anzi hanno tenuto il bambino trasformando drasticamente la propria vita e adattandola per riuscire a tirare avanti.

Tralasciando i kamikaze mi è preso un colpo.

ma sei sicuro che sei tu?
Non è che hanno editato un messaggio tuo in cui scrivevi che non sei per niente d'accordo con me?

Scherzo.

Tralasciando i kamikaze anch'io sono d'accordo con me stessa.

Granchio, non è (solo) una questione di ipocrisia. Spesso è solo che le persone cambiano idea a seconda delle circostanze.

ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Aspide il Dom 15 Mag 2011, 16:42

Le persone cambiano idea secondo quello che fa più comodo a loro. E' questo che mi fa incazzare come una iena. Mad
Aspide
Aspide
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1953
Località : Montagne appenniniche

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Artemisia il Dom 15 Mag 2011, 17:22

Avete ragione. L'Uomo è una contraddizione vivente, è un essere tremendamente complesso, capace di gesta meravigliose, eccezionali, ma in egual modo e con la stessa intensità capace di estrinsecare la sua parte bestiale più profonda.
In fondo noi tutti racchiudiamo entrambi gli aspetti, siamo un equilibrio precario di luce e oscurità. Ma cos'è il male, cos'è il bene? Cosa è giusto, cosa è sbagliato? Il confine tra l'uno e l'altro è sottilissimo e spesso le convinzioni che riteniamo siano "giuste" e che sosteniamo con orgogliosa tracotanza si frantumano in mille pezzi appena ci si sente in qualche modo in pericolo.
L'ipocrisia, purtroppo, è la più grande debolezza dell'animo umano! Discorso sull'aborto - Pagina 2 503797


Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Sall il Dom 15 Mag 2011, 23:18

Ci sono tanti "bene" e tanti "male" e spesso un piccolo-male coincide con un piccolo-bene per qualche controversa coincidenza,
In realtà c'è solo sfiga e fortuna. Poi una miriade di esseri umani che si fanno seghe mentali su cos'è giusto e cos'è sbagliato. Quelli che fanno sul serio si fanno anche esplodere; gli altri si limitano a qualche imprecazione al bar. Poi se hai culo ti va tutto bene, se hai sfiga ti va tutto a rotoli. Ma tanto alla fine comunque crepi. Very Happy

_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da granchio il Lun 16 Mag 2011, 01:21

Sall ha scritto:Ci sono tanti "bene" e tanti "male" e spesso un piccolo-male coincide con un piccolo-bene per qualche controversa coincidenza,
In realtà c'è solo sfiga e fortuna. Poi una miriade di esseri umani che si fanno seghe mentali su cos'è giusto e cos'è sbagliato. Quelli che fanno sul serio si fanno anche esplodere; gli altri si limitano a qualche imprecazione al bar. Poi se hai culo ti va tutto bene, se hai sfiga ti va tutto a rotoli. Ma tanto alla fine comunque crepi. Very Happy

finalmente un po' di sano ottimismo.

_________________
Bisogna vivere bene da vivi perché da morti non si sa.

granchio da Philosopharum crostacei
granchio
granchio
Admin
Admin

Messaggi : 3004
Località : sardegna

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Artemisia il Lun 16 Mag 2011, 10:23

granchio ha scritto:
Sall ha scritto:Ci sono tanti "bene" e tanti "male" e spesso un piccolo-male coincide con un piccolo-bene per qualche controversa coincidenza,
In realtà c'è solo sfiga e fortuna. Poi una miriade di esseri umani che si fanno seghe mentali su cos'è giusto e cos'è sbagliato. Quelli che fanno sul serio si fanno anche esplodere; gli altri si limitano a qualche imprecazione al bar. Poi se hai culo ti va tutto bene, se hai sfiga ti va tutto a rotoli. Ma tanto alla fine comunque crepi. Very Happy

finalmente un po' di sano ottimismo.

Eh sì, ci voleva proprio! Laughing
Artemisia
Artemisia
Admin
Admin

Messaggi : 5379

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da ale il Lun 16 Mag 2011, 13:49

Aspide ha scritto:Le persone cambiano idea secondo quello che fa più comodo a loro. E' questo che mi fa incazzare come una iena. Mad

Le persone non cambiano idea. Cambiano interlocutore.

Le persone cambiano idea, se cambiano le condizioni al contorno, ma non cambiano affatto.

Io sono le persone.
Io non cambio affatto: cambia il mio interlocutore.


Shocked
ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da tormento il Lun 16 Mag 2011, 14:53

Ale, vecchia strega, cosa vai blaterando?
tormento
tormento
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1111
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da ale il Lun 16 Mag 2011, 14:57

tormento ha scritto:Ale, vecchia strega, cosa vai blaterando?

Se tu avessi letto il mio post sopra e tutti quelli sotto lo sapresti.

"Come on girls... i wanna talk about blablabla"
eppoi manco si legge i post...

E che mi rappresenterebbe il fatto che odi la primavera?
Chissene, no?

E per chi se lo stesse chiedendo la mia risposta è:

Spoiler:
"sì, e allora? Ho ragione lo stesso"
ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da tormento il Lun 16 Mag 2011, 15:13

Io non leggo i vostri post perche' non ne vale la pena.
Io faccio solo il MOTIVATORE.
tormento
tormento
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1111
Età : 36
Località : Padova

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da ale il Lun 16 Mag 2011, 15:47

tormento ha scritto:Io non leggo i vostri post perche' non ne vale la pena.
Io faccio solo il MOTIVATORE.

E' più che evidente che non hai letto neanche il mio ultimo post

Aggiungi un DE alla tua frase: mettitelo dove puoi immaginare
ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Sabanèl il Lun 16 Mag 2011, 21:48

Scusa Ale, "de" nel nostro dialetto significa "dito". Dov'è che dovrebbe mettersi il dito Torm? Non capisco Question .... o sì? affraid
Sabanèl
Sabanèl
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 536
Età : 67
Località : intra montes

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da ale il Lun 16 Mag 2011, 22:07

Sabanèl ha scritto:Scusa Ale, "de" nel nostro dialetto significa "dito". Dov'è che dovrebbe mettersi il dito Torm? Non capisco Question .... o sì? affraid

Ma davvero, dito, dici? Laughing

Nel mio dialetto De è un modo di interloquire.

Ma nel caso specifico il DE va dietro al MOTIVATORE Shocked

Non so se ho fatto meglio o peggio, con questa spiegazione. Rolling Eyes
ale
ale
Inchiostro Blu
Inchiostro Blu

Messaggi : 1299
Località : spostata

Torna in alto Andare in basso

Discorso sull'aborto - Pagina 2 Empty Re: Discorso sull'aborto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.