Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Scheggia il Ven 11 Giu 2010, 12:45


Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture


Stefano Rodotà, Chiara Valerio, Rosetta Loy, Corrado Augias, Giovanni Sartori e altri che leggono testi sulla libertà da Stuart Mill a Robert Walser fino a Pericle.


Per ricordarci che la libertà è l'essenza stessa della vita.


Autori, editori e librai, guidati da Laterza, Chiarelettere e Minimum Fax, si sono uniti in un ciclo di letture e interventi a tappeto nelle libreria di tutta Italia per una battaglia fatta di parole autorevoli e coinvolgenti.

«sta avvenendo qualcosa di inaccettabile» perché «è l'ordine democratico stesso» che la legge sulle intercettazioni mette in discussione.
Dove constata però che «abbiamo ritrovato l'opinione pubblica, abbiamo rotto l'incantesimo del sondaggio, credo che se l'opinione pubblica si è fatta sentire e ha rotto gli schemi della convenienza politica di quel disegno di legge è avvenuto perché abbiamo usato le parole forti».


I loro scritti sono disponibili online, qui -----> http://www.laterza.it/brani-reading.asp



Perché se anche noi siamo aspiranti scrittori, non possiamo ignorare ciò che sta accadendo, se è vero che noi VIVIAMO DELLA LIBERTA' DELLE NOSTRE PAROLE E NON DI QUELLE CHE CI IMPONGONO!





Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Arrestateci_tutti_468x60
http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2497480&title=2497480


Il decreto legge sulle intercettazioni approvato oggi ----> http://www.flipnews.org/italia/underground_3/blog/index.php?option=com_content&task=view&id=639&Itemid=133




Tutto quello che ho scritto è per seguire un messaggio che sta girando in rete e che io approvo, e che forse non servirà ma almeno sentiranno che ci siamo.
Inviare un'e-mail di protesta al quirinale, contro la legge bavaglio... > https://servizi.quirinale.it/webmail/
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Scheggia il Ven 11 Giu 2010, 12:55

Intercettazioni: listiamo i siti a lutto. Subito grande manifestazione nazionale!

da Articolo21 - 10 giugno 2010
"Quella di oggi sarà la giornata nera per l'articolo ventuno della Costituzione. Da oggi Articolo21 ha deciso che listerà a lutto il proprio sito e invita tutti i siti e blog a fare lo stesso".

Lo afferma Giuseppe Giulietti portavoce di Articolo21. "Con il voto di fiducia al Senato si compie un autentico delitto contro lo stato di diritto. Si sta realizzando l'antico sogno della Loggia P2 di oscurare i poteri di controllo. Non basta più indignarsi, per questo è necessario promuovere immediatamente una grande, unitaria manifestazione nazionale contro la macelleria politica e sociale in atto e raccoglieremo da oggi le firme per promuoverla".

Per sottoscrivere: http://www.articolo21.org/35/appello/legge-bavaglio-subito-una-grande-manifestazione.html
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Scheggia il Ven 11 Giu 2010, 14:33

Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Thomas Mann il Ven 11 Giu 2010, 17:43

O come la sensazione di combattere la peggiore delinquenza organizzata soltanto ricorrendo ad un patetico piagnucolio. Forse sarebbe necessario ben altro che sterili appelli e garbate proteste.
Thomas Mann
Thomas Mann
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 589
Età : 67
Località : Roma

http://www.ilgiardinodizarathustra.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Scheggia il Ven 11 Giu 2010, 17:54

Thomas Mann ha scritto:O come la sensazione di combattere la peggiore delinquenza organizzata soltanto ricorrendo ad un patetico piagnucolio. Forse sarebbe necessario ben altro che sterili appelli e garbate proteste.


Io sono aperta ad ogni proposta.

Ma prima di proporre, bisognerebbe convincere la gente che è più importante questo che una partita dei mondiali di calcio...



in ogni modo, il 9 luglio a Roma è stata organizzata una manifestazione contro questa legge bavaglio.
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Scheggia il Sab 12 Giu 2010, 11:07

L'Ansa scrive che il testo sarà rivalutato in aula a settembre.



Giusto il tempo per far calmare le acque?


pensano loro... study
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Sall il Dom 13 Giu 2010, 19:20

Non è un forum di propaganda politica e si è deciso di non toccare il tasto.
Sicuramente in questa comunità composta da più di cento utenti (scrittori, chi più chi meno) emergono idee diverse e contrastanti. E' un forum dedicato alla letteratura. Per associazioni di idee, potremmo parlare di religione, politica. Di tutto MA questi temi vanno inesorabilmente e costantemente a provocare più caos e distruzione che altro.
Esistono decine e decine di mezzi e luoghi per petizioni e proteste, non vedo perché intaccare anche questo piccolo angolo vergine e fortunatamente privo di tutto questo. Bastano i giornali, i tg, le riviste, i blog, i social network ecc.
Discorsi sul futuro, libertà e noi scrittori e questo e quello sono solo piccoli appigli per ficcare politica ovunque.
Stiamocene in pace.


Scheggia ha scritto:
Ma prima di proporre, bisognerebbe convincere la gente che è più importante questo che una partita dei mondiali di calcio...

Non diciamo eresie!
Laughing
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Scheggia il Lun 14 Giu 2010, 15:13

Giusto per precisare... questa non è politica, questa è INFORMAZIONE.


La politica non informa...

E io non sto esprimendo una mia opinione, ma riporto come in uno specchio la realtà attuale del nostro Paese... e non è qualcosa da condividere o meno, è soltanto ciò che succede.

L'unica mia opinione qui espressa, va a bracciatto con la frase di Evelyn Beatrice Hall: "disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo".



Tra l'altro, i più grandi letterari della storia, non hanno mai pensato che fosse più opportuno il "vivere e lascia vivere" per essere dei veri Letterati. al contrario...


Personalmente, non posso "raccontare" escludendomi da tutto il resto.
Anche le fiabe hanno una loro verità attuale...


Ma se per te è più importante parlare del "sogno" di diventare scrittori e non del "sogno" di dire ciò che la propria immaginazione partorisce (perché questa legge intaccherebbe per primi noi...), o lo è ancor di più parlare della forma grammaticale con la quale ci esprimiamo e non l'espressione del nostro pensiero... non condivido, ma rispetto.

Per cui, con questo mio ultimo commento chiudo qui ogni mio intervento a riguardo.




ps:
lascio questo 3d con alcune frasi di una canzone di Cristicchi: La gente non ha voglia di pensare cose negative/ La gente vuol godersi in pace le vacanze estive/ Ci siamo rotti il pacco di sentire che va tutto male/Della valanga di brutte notizie al telegiornale (...)/ E vissero tutti felici e contenti/Ma disinformati sui fatti..



Very Happy
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Prof.Cipolla il Lun 14 Giu 2010, 16:01

Forse stiamo sbagliando bersaglio
il vero problema non é il divieto di pubblicazione.

Su questo punto possiamo fotterli in molti modi
  • -internet con siti esteri
    un parlamentare legge le interccetazioni in aula ( nessun parlamentare puó essere incriminatoper cose dette in aula e nessun giornale puó essere condannato per aver stampato resoconti parlamentari)



il punto purtroppo é un altro

NON CI SARANNO PIU' INTERCETTAZIONI:

Prof.Cipolla
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 140

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Thomas Mann il Lun 14 Giu 2010, 17:49

Cercare di togliere la politica dalle discussioni non solo mi sembra impossibile, ma anche un tantino sciocco, perché la politica invade ogni campo del nostro vivere quotidiano. Questo argomento poi, in particolare, riguarda proprio la libera espressione. Oggi si comincia con i giornali, domani si prosegue con in libri, cosa che secondo me è già avvenuta. Non sono d'accordo con il Prof. Cipolla sulla soluzione tipicamente Italiota di fregare chi tenta di fregarti. Non è ricorrendo alle scaltrezze individuali che si risolve il problema, ma ricorrendo ad altri mezzi di lotta collettiva, estesa e aggressiva.
Thomas Mann
Thomas Mann
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 589
Età : 67
Località : Roma

http://www.ilgiardinodizarathustra.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Prof.Cipolla il Mar 15 Giu 2010, 13:17

D'accordo con Thomas

per "fregarli" intendevo dire che abbiamo ancora molte armi per combatterli.

Prof.Cipolla
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 140

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Sall il Mar 15 Giu 2010, 13:25

Scheggia ha scritto:Giusto per precisare... questa non è politica, questa è INFORMAZIONE.
Ho i miei dubbi ma non ho intenzione di affrontare l'argomento. Sarebbe stucchevole, inutile e contro la netiquette del forum.

Non ho censurato nessuno, se volete continuare a parlare riguardo fatelo, ma vi prego di non cadere (troppo) in discussioni politiche, andrebbero solo a rovinare tutto.
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Thomas Mann il Mer 16 Giu 2010, 18:39

Hai davvero una brutta visione della politica, Sall, una visione moderna e decadente. Di politica è piena la nostra vita. Dipende, tuttavia, da chi si occupa di politica. Ci sono discussioni che non degenerano in pagliacciate, ci sono discussioni che arricchiscono chi ne è coinvolto. Tutto dipende dagli attori, se gli attori sono degli idioti la commedia sarà un'idiozia, se sono delle persone colte tutto sarà cultura.
Thomas Mann
Thomas Mann
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 589
Età : 67
Località : Roma

http://www.ilgiardinodizarathustra.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Sall il Mer 16 Giu 2010, 19:05

Thomas Mann ha scritto:Hai davvero una brutta visione della politica, Sall, una visione moderna e decadente. Di politica è piena la nostra vita. Dipende, tuttavia, da chi si occupa di politica. Ci sono discussioni che non degenerano in pagliacciate, ci sono discussioni che arricchiscono chi ne è coinvolto. Tutto dipende dagli attori, se gli attori sono degli idioti la commedia sarà un'idiozia, se sono delle persone colte tutto sarà cultura.
Tu sei sempre a puntare il dito e a giudicare. Ciononostante, come darti torto (mi riferisco alla frase conclusiva). Purtroppo metti da parte il fatto che il mio ruolo, in questo spazio, è anche di moderatore. Non conosco personalmente gli iscritti al forum: ne viene, e potrai sicuramente condividere il mio punto di vista, che non posso sapere se gli attori sono idioti o colti. Per questo motivo ho messo le mani avanti e senza limitare o censurare o bloccare la discussione. Procedete, dunque, ma cercate di non cadere nel flame politico.
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Thomas Mann il Gio 17 Giu 2010, 18:39

Va bene, così va bene! Rispetto il tuo ruolo Sall e condivido il tuo "mettere la mani avanti", ma non mi sembra che il clima sia intenzionato a infiammarsi più di tanto... piuttosto ho la sensazione di un sopore diffuso, che sia la primavera?
Thomas Mann
Thomas Mann
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 589
Età : 67
Località : Roma

http://www.ilgiardinodizarathustra.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Thomas Mann il Gio 17 Giu 2010, 18:41

Chi non sa giudicare non è ancora cresciuto!
Thomas Mann
Thomas Mann
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 589
Età : 67
Località : Roma

http://www.ilgiardinodizarathustra.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Scheggia il Sab 19 Giu 2010, 16:28

Sall ha scritto:Non è un forum di propaganda politica e si è deciso di non toccare il tasto.
Sicuramente in questa comunità composta da più di cento utenti (scrittori, chi più chi meno) emergono idee diverse e contrastanti. E' un forum dedicato alla letteratura. Per associazioni di idee, potremmo parlare di religione, politica. Di tutto MA questi temi vanno inesorabilmente e costantemente a provocare più caos e distruzione che altro.


Sall ha scritto:
Scheggia ha scritto:Giusto per precisare... questa non è politica, questa è INFORMAZIONE.
Ho i miei dubbi ma non ho intenzione di affrontare l'argomento. Sarebbe stucchevole, inutile e contro la netiquette del forum.

Non ho censurato nessuno, se volete continuare a parlare riguardo fatelo, ma vi prego di non cadere (troppo) in discussioni politiche, andrebbero solo a rovinare tutto.

Con "si è deciso di non toccare il tasto" e con "contro la netiquette del forum"... non è sicuramente censura, ma credevo che tu preferissi che questa conversazione, al contrario di quanto scrivi dopo, si concludesse qui.


E scusami, ma mi viene da sorridere quando leggo certe tue frasi... neppure io voglio intraprendere una "discussione" con te, ma sai ci sono anche certe discussioni sane... perché è lo scambio di idee che ci fa crescere.

Coloro che tu reputi "attori idioti" resteranno sempre tali se tutti li snobbano e di più, presto trascineranno con loro anche gli "attori colti", perché facciamo tutti parte della stessa commedia.

E poi sai come si dice? "Colui che insegna e non ti fa capire niente, rende inutili".


Io ho partecipato a diversi forum in passato, in particolare adesso oltre a questo partecipo ad un forum molto vasto, tratta argomenti svariati e siamo molti più di cento, di diverse cultura ed età. Ci sono anche meno moderatori di qui eppure il "dialogo" non cade mai nel flame.

So che lavoro fanno i moderatori e tu fai bene a "vigilare" sulle discussioni, ma vigilare non sta per troncare o giudicare le intenzioni senza conoscerle tra l'altro, ma soltanto immaginandole.

Dovresti concedere più fiducia agli iscritti, al massimo dopo potrai sempre "cancellare" i commenti o eventualemente "bannare" gli indesiderati.

Per favore, non prendere queste mie parole come saccenza, perché non è tra le mie intenzioni cercare di spiegarti come si fa questo o quell'altro. Ripeto, non prendere questi miei commenti in questo senso.


Poi andrebbe a rovinare cosa? Non si potrà chiacchierare in eterno sull'esperienza di IoScrittore....
né mi sembra "sano" per chi conosci personalmente e reputi persone "colte" ignorare per sempre il "tasto" del mondo esterno a questo forum, piccolo ombelico del mondo...




ps: comunque ero qui entrata per avvertirti.
Non so se ti sei informato, ma la "legge" qui menzionata impone anche ai blog amatoriali (non solo ai giornali online) di non trattare "certi" argomenti, non bene specificati. In ogni modo, da quando questa legge verrà approvata (forse fine luglio o inizio settembre), si avranno 48 ore di tempo per far sparire tutto il materiale pubblicato online considerato da loro "scomodo" altrimenti si incorrerà in una multa che può sfiorare anche i 12mila euro.

Quindi se venisse approvata, per evitare grattacapi, ti consiglio di cancellare questo 3d... io tanto ho preso per buono il tuo consiglio: Esistono decine e decine di mezzi e luoghi per petizioni e proteste, non vedo perché intaccare anche questo piccolo angolo vergine e fortunatamente privo di tutto questo.


Non ho trovato un piccolo angolo vergine, perché sfortunatamente non esiste un luogo che non sia intaccato dalla politica o dalla religione o dai pregiudizi o dall'ipocrisia, che purtroppo ritrovo anche quando acquisto un biglietto dell'autobus, o vado a fare la spesa o mi compro l'ultimo romanzo uscito...

Ma ho trovato un sacco di "attori idioti" che fremono dalla voglia di sapere e di far parte di questa commedia non più soltanto da spettatori o comparse.


Senza rancori e senza voler offendere nessuno né invadere il loro angolo vergine,
Rosy
Scheggia
Scheggia
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 824

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Sall il Dom 20 Giu 2010, 01:11

"attori idioti" e "attori colti" è una citazione di Thomas che ho utilizzato per rispondere. Dunque, non ho "definito" nessuno in tal modo. Come ho già scritto, meglio evitare discussioni di carattere politico in quanto possono sfociare in flame. Il mio era un avvertimento, se avessi voluto "censurare", avrei chiuso la discussione. Il resto l'ho già detto nei precedenti interventi. Continuate, quindi, a parlare e discutere tranquillamente e fatemi il favore di non sfociare nel flame, odio cancellare i messaggi.
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Thomas Mann il Dom 20 Giu 2010, 18:09

Sapete qual è la cosa curiosa! Fino ad ora abbiamo parlato solo della forma da dare alla discussione, è abbiamo parlato pochissimo della sostanza. Insomma, cerchiamo di riaprire le danze! Chi di voi è consapevole che c'è un vero e proprio piano criminale orchestrato dal Potere per mezzo delle Case Editrici che ha come scopo primario quello di rendere zombi la maggior parte delle persone possibili, perché la necessità è quella di avere masse di consumatori cretini e non persone con una forte coscienza critica?
Thomas Mann
Thomas Mann
Inchiostro Verde
Inchiostro Verde

Messaggi : 589
Età : 67
Località : Roma

http://www.ilgiardinodizarathustra.it

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da 21 grammi The Original il Mar 29 Giu 2010, 19:08

non è questo il tempo e il luogo per fare scelte, se parlare o discutere di politica. questi sono tempi cupi per chiunque abbia a cuore questo paese, che non si rassegna a vederlo distruggere da quattro ipocriti, falsi dei di un dio chiamato benessere e notorietà.

questo è il tempo per la lotta, per combattere chi ci vuole tutti in silenzio e con la testa bassa; contro tutti coloro che pensano che basti solamente tenere all'oscuro le persone per controllarne la volontà. IO DICO BASTA!

hai fatto benissimo, cara scheggia, a tener desta l'attenzione, dobbiamo tutti tenere alta l'attenzione e coinvolgere più persone possibili perchè facciano altrettanto
21 grammi The Original
21 grammi The Original
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 95
Età : 40
Località : Pordenone

http://pennedifuoco.splinder.com

Torna in alto Andare in basso

Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture Empty Re: Gli scrittori contro le intercettazioni: on line le loro letture

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.