Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

cultura in e book

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

cultura in e book Empty cultura in e book

Messaggio Da annamaria il Mar 05 Giu 2012, 09:04


sul n. 145 di nòva (settimanale culturale della Confindustria) sono comparsi i seguenti articoli:


cultura in e book San_be10



cultura in e book San_be11

annamaria
Inchiostro Bianco
Inchiostro Bianco

Messaggi : 65

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Lun 08 Ott 2012, 12:13

Quello che posso dire io, per quel che vale, è che chi scrive e pubblica in ebook – oltretutto senza contattare, come ho letto in uno dei due articoli, una casa editrice – non può definirsi scrittore. Tutti coloro che leggono gli ebook non possono definirsi lettori.

Il libro è fatto di carta. Noi oggi non potremmo vantare opere quali Le Metamorfosi se Ovidio, paradossalmente, avesse avuto la (s)felice idea di pubblicare in ebook. E così via con tutti i VERI libri che ci hanno fatto compagnia, in senso figurato e non, fino ad oggi. La disoccupazione crescera in maniera vertiginosa se sul serio questa brutta abitudine prenderà piede. L'ignoranza crescerà in maniera paurosa, più di quanto già non ce ne sia da quando i genitori comandano al posto dei professori. Per non parlare della alienazione aberrante che ci sarà in giro, tutti attaccati al pc dalla mattina alla sera. Non ci sarà più cultura, ma freddo automatismo.

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 10:14

Gli uomini primitivi dipingevano sulle pareti, gli egiziani scrivevano sui papiri, gli uomini del 900 sulla carta, gli uomini di oggi sul computer, quelli del futuro nell'aria. Non è il supporto che fa uno scrittore.

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 10:16

Aggiungo... i musicisti cantavano solo nei teatri e nelle piazze, poi iniziarono ad incidere sui dischi in vinile, poi sulle musicassette e adesso sui compact disk ... questi ultimi non sono cantanti?

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 10:31

E infatti analizziamola la professione del cantante oggi. O ti fai raccomandare dagli Amici di Maria o te ne stai a casa a cantare al karaoke con i tuoi amici se ti stanno almeno loro ad ascoltare, altro che teatri, piazze e mausolei! I cantanti, quelli che emergono oggi, o escono dai talent o durano giusto il tempo che trovano, pubblicando FILE che nessuno scarica da internet e tutto finisce lì. Chi vuoi che ti prenda sul serio se scrivi ebook. Giorni fa un mio amico tutto contento è venuto a dirci una cosa: «Sai, ho pubblicato un libro!». Noi contentissimi per lui, non sapevamo nemmeno vantasse simili velleità artistiche (difatti non le aveva, sicché è un quasi incolto e un pessimo lettore) in coro gli abbiamo chiesto: «E dov'è il libro, siamo felici, vogliamo vederlo, comprarlo, leggerlo». Lui ci guarda è dice come se niente fosse: «Be', non ho contatato nessun editore, non ne vale la pena, me lo sono fatto correggere da mia sorella che studia Filosofia e l'ho pubblicato in ebook, sai oggi la moda è questa!». Ovviamente con un sorriso di circostanza abbiamo preso le distanze e abbiamo ripreso il discorso al punto in cui ci aveva interrotto lo scrittore. Quando altri miei amici hanno pubblicato un libro, un libro vero dico, abbiamo organizzato grandi feste per promuoverlo e farne vendere quante più copie possibili (io faccio l'editor, e non basta una laurea in Filosofia). Secondo me chi promuove gli ebook sono scrittori falliti che non si fila nessuno, allora per consolazione promuovono mer*a online depauperando il settore – per non parlare della bellezza di una libreria di casa piena colma, stracolma, di libri. Il sapore della cultlura è altro.

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Sall il Mar 09 Ott 2012, 10:43

déjà vu

P.S.
letto il raccontino mi viene soltanto da pensare che non è di certo fortunato l'amico ad avere attorno gente così

_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 10:56

In che senso "déjà vu"?

Be', siamo tutti del settore, chi è giornalista, chi è editor, chi insegna all'università, per cui ci intendiamo della materia, sappiamo cosa sta succedendo, sappiamo che tutto questo è votato alla distruzione del sapere, della cultura, e nessuno di noi e disposto a rinunciarvi. Oltretutto è sintomatico analizzare una questione: nessuno di noi, di cultura medio-alta, esclusione fatta per i miei amici professori universitari che lo fanno per mestiere, ha mai avuto l'intenzione di pubblicare un libro, eppure scriviamo bene – credo – e leggiamo tantissimo. Lui, l'amico scrittore intendo, che è uno dei miei pochi amici a fare un lavoro manuale, si improvvisa scrittore e che fa? Ovviamente pubblica in ebook. Questo cosa sta ad indicare? Uno scrittore serio non pubblica in ebook. Io non vanto simili velleità, ma se dovessi pubblicare, non sarebbe ovviamente mai in formato astratto, distruttivo, denigratorio e fine a se stesso.

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 11:10

Ma che stai dicendo? Ma tu ti appelli a dei fatti che non c'entrano nulla solo per avere ragione. Ma guarda la realtà, anche i libri cartacei possono essere autofinanziati da chi ha scritto qualcosina e si è auto-pubblicato e ti posso garantire che ci sono editori con nomi importanti che pubblicano gli esordienti a pagamento senza neanche l'editing, quindi, neanche il nome fa la differenza, credimi è così. Ovviamente pubblicare un ebook da soli è facile e lo può fare chiunque ed è per questo sempre consigliabile farsi seguire da un editore che pubblica anche ebook perché credimi il lavoro che fanno è quello di una casa editrice tradizionale. Curano tutto e non pubblicano se non sono convinti. A parte questo, tu non puoi negare il progresso per una tua convinzione e credere che solo il cartaceo sia un vero libro! Niente affatto perché se in passato avessero fatto come te staremmo ancora scrivendo sulle lastre di marmo. Il libro cartaceo ha il suo fascino solo perché ha alle spalle una grande tradizione, ma non è detto che sia il modo migliore per leggere. Anche io ne compro ancora, ma in questi mesi ho scoperto il tablet, l'ebook reader e per una come me che su quelli cartacei fa fatica, perché sono miope, sono proprio gli ideali. Ho scoperto il piacere di leggere senza affaticarmi e tu non puoi venire qui a dire che un ebook non è un libro perché altrimenti ti dovrei dire che la tastiera su cui stai scrivendo non è una macchina da scrivere e quindi non è degna per scrivere libri.

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 11:16

Ma che cosa? Il tuo amico ha solo utilizzato uno strumento. Esiste e lo ha usato. Diversamente è "essere scrittori". E' scrittore colui che dedica regolarmente del tempo allo scrivere e mette nero su bianco esperienze, storie inventate, emozioni provate ecc. Crescendo anche ovviamente nel tempo.

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 11:25

La tastiera è solo un mezzo e non il fine. Il fine è il libro, e dalla mia tastiera potrebbe nascere lo stesso libro che nascerebbe se venisse scritto con la tastiera di una macchina da scrivere. Esempio improprio.
Anch'io sono miope, e sto tutto il giorno, per via del mio lavoro, a leggere. Inizio alle nove e finisco alle cinque. E la sera, a letto, prima di dormire, leggo sempre per diletto. Il problema lo risolve l'oculista e l'ottico, oltre all'illuminazione adatta data da un lume da notte.
Purtroppo tu fai tutti esempi impropri. Che c'entra la lastra di pietra con il libro, ora? Ma che esempio è? E come se adesso io mi mettessi a giudicare le copertine dei libri o i loro formati. Quello è un altro discorso.
Oltretutto vorrei chiederti: ma tu ce l'hai una libreria a casa? Immagina quella dei tuoi figli. Non puoi farlo. Appunto perché con questa malsana abitudine non esisterà più. E immagina i tuoi figli, già a cinque anni chini sul computer, imbambolati, automi alienati, a fare i compiti sul tablet come la chiami tu. Non sapranno più tenere una penna in mano. Non sapranno mai cosa vuol dire tenere un libro, sentirne il peso che è il peso della cultura. Vedranno le biblioteche come dei musei. Le librerie non esisteranno più. La casa sarà priva di ogni libro e se mai qualcuno ne avrà uno su un mobile, i tuoi figli lo vedranno come un oggetto antico di mera decorazione. È questo che vogliamo? È questo il futuro che meritiamo? La povertà intellettuale? La morte della cultura? L'alienazione?

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 12:31

Va be ia, capisci a modo tuo solo per controbattere.

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 12:38

Io controbatto in nome della Cultura, io lotto per difendere il sapere, dato che il Paese pare assopito e colpito da una acuta e strana forma di ignavia. Se non lo difendiamo noi il sapere, se non tuteliamo noi il sapere, chi lo farà per noi? Pensate che si sveglierà Socrate per difenderlo? No, lui l'ha già fatto per noi, è riuscito a farci ereditare il più possibile, adesso tocca a noi. C'è chi lo tutela – io – e c'è chi lo distrugge – tu.

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 12:51

1) Ho parlato della tastiera per dirti che anche tu ti sta avvalendo di un mezzo nuovo come nuovi sono gli ebook.
2) Ho parlato della lastra di marmo per dirti che gli uomini hanno seguito un progresso altrimenti non ci sarebbero neanche i libri e tu lo vuoi fermare. E se in passato avessero fermato lo sviluppo della stampa come tu vuoi fare con gli e-book? Domani potrebbe mancare qualcosa come oggi mancherebbero i libri.
3) Leggere un libro cartaceo o su un e-book ti estranea lo stesso. Anche quando scrivi sul quaderno ti estranei, anche quando ti metti alla tastiera per scrivere ti estranei.
4) I bambini passano già il tempo sui computer ma non certo per leggere bensì per giocare e non credo che domani avranno così tanta voglia di leggere che abbandoneranno tutto e tutti.
5) Se trovo "La gaia scienza" di Nietzsche in formato e-book dentro c'è scritto la stessa cosa del libro stampato. Dov'è la mancanza di cultura?
6) Se a scuola non insegneranno a scrivere a penna, sarà una mancanza della riforma.

Writer non uscire fuori argomento. Tu vuoi solamente dire che siccome molti si sentono scrittori ma non lo sono, con gli ebook sarà facile trovare materiale di poca qualità. Però, per chissà quale paura di essere contraddetto spari a raffica senza voler comprendere ciò che uno ti sta dicendo. Tu hai ragione, non perché ho scritto "L'aria profumava di rose..." e l'ho pubblicato su e-book sono un poeta, ma come ti ho detto sopra anche fra i cartacei ce n'è un bel po' di cose da buttare. Chi è buono si salva da solo, al di là del supporto. E poi l'editoria, in qualunque caso, è una macchina per fare soldi, la qualità non è mai presa in considerazione.

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 12:58

No, credimi, non stai difendendo la cultura, ma gli interessi degli editori. Hai pensato che molte persone scrivono solo per farsi leggere e che molti sono bravi ma essendo esordienti gli editori non vogliono rischiare di perdere denaro? Chi pubblicano?... Il calciatore che ha scritto il libro, l'opinionista che è andato in tv, il partecipante de Il Grande Fratello... e tu mi vuoi far credere che quelli sono più bravi di te solo perché hanno pubblicato un libro cartaceo?

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 13:40

No, guarda, oggi con gli ebook già manca qualcosa. Ma l'hai capito che concretamente parlando l'ebook non esiste. È una combinazione di codici binari. Punto. Stiamo parlando praticamente del nulla. Io quando vedo qualcuno che legge su un reader mi metto quasi a ridere, ed è una risata amara purtroppo.
Estraniarsi dici? Tu prova a interrompere una persona che sta leggendo un libro (io per libro intendo un oggetto concreto composto di pagine sfogliabili di carta) e ti dirà: «Sì, che c'è, ti serve qualcosa?». Prova a fare lo stesso esperimento con una persona che sta giocando al computer e ti dirà: «fguahoacpacmpodjf fjoeakdèasddfkoejr oèè+adfk ofkoakdamjj!!!!!!». Questa è alienazione, non leggere un libro (vedasi definizione [/i]supra).
[i]La gaia scienza
di Nietzsche esiste ancora solo perché è stato pubblicato in libro, diversamente non staremmo qui a parlarne. Fidati.
Gli editori fanno il loro lavoro e campano con gli autori. Dove sta il marcio? Io non so che mestiere fai tu, ma sarebbe come dire che i medici sono marci perché campano a spese delle malattie altrui, che gli avvocati campano a discapito di vittime innocenti, che i supermercati ingrandiscono perché il popolo ha fame! Ma che ragionamento demenziale è questo, certo che gli editori campano con gli autori, e il calciatore e la velina fanno pubblicità, se poi il popolo è ignorante sono fatti loro mica dell'editore, infatti quelle sono collane, mica esiste l'editore del calciatore. Come dire che il supermercato fa un'offerta su un biscotto scadente e quindi lavora male, ma che discorsi sono!

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 13:46

Ok, ho capito. Come sopra.

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 13:50

Purtroppo la Cultura è di tutti, ma non per tutti. L'argomento dovrebbe tornare in mano a una elite di nicchia, com'era un tempo, dacché è in mano al popolo è stata martorizzata e svilita, annulata. È questa discussione ne è un lapalissiano esempio, ahimè. Mi dispiace sul serio.

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 13:56

Allora, non ha capito proprio nulla di tutto quello che ho scritto. Mi dispiace, ma forse un domani, quando ti renderai conto che non ce l'ho con te, capirai.

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 14:00

Ma io nemmeno ce l'ho con te, solo che per me la Cultura è qualcosa di indispensabile e il fenomeno ebook è qualcosa di puramente commerciale a discapito di qualcosa che ha un'importanza che non può nemmeno essere valutata economicamente. La cultura, il sapere è ciò che ci rende umani e non robottini, se oggi siamo capaci di cogitare, a differenza dei robot, è perché sappiamo e rincoglionirci davanti a uno schermo non è sapere, ma cassare.

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Annalisa il Mar 09 Ott 2012, 14:00

Ue comunque non te la prendere così. Ridici sopra perché di certo non sei né tu né io che stabiliamo certi parametri. Gli strumenti non li hai tu, come non li ho io. Non so quanti anni hai ma mi dispiace aver constatato che pecchi d'ingenuità e mi riferisco al discorso dei dottori, degli avvocati ecc.

Annalisa
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 157

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 14:11

Io pecco di ingenuità! Io che faccio bile dalla mattina alla sera per riportare in auge la Cultura. Io che ho votato la mia vita al sapere, sacrificando tantissime altre cose. C'era la mia bisnonna che non andava dal medico perché sosteneva che le pillole che le prescriveva erano degli esperimenti che facevano sul suo corpo. Tu sostiene la stessa tesi della mia bisnonna, che non sapeva né leggere né scrivere e non era mai uscita oltre la porta di casa sua? Ti do un minimo di ragione se mi parli della casa farmaceutiche, ma medici e farmacisti, be'... non è ingenuità la mia, ma paranoia la tua semmai.

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Sall il Mar 09 Ott 2012, 14:13

Ma voi non trovate geniale il modo di argomentare di Writer? Cioè basa la sua idea sul fatto che se interrompi uno che legge un libro ti risponde "Sì, serve qualcosa?" e, al contrario, se interrompi uno che legge un eBook ti manda a quel paese!!! Ah be'! Laughing

_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 14:17

Be', ma è vero, ne ho la prova. A parte che chi legge coi reader mi fa molto ridere per cui non li interrompo mai o farei una brutta figura facendomene accorgere.

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Sall il Mar 09 Ott 2012, 14:21

Writer ha scritto:Be', ma è vero, ne ho la prova. A parte che chi legge coi reader mi fa molto ridere per cui non li interrompo mai o farei una brutta figura facendomene accorgere.

Se fai l'editor o il ricercatore con la stessa serietà e onestà con cui stai argomentando, meglio che cambi completamente orientamento. Wink

_________________
pluralis maiestatis, lo usano anche i giornalisti!
Sall
Sall
Founder
Founder

Messaggi : 5007
Località : Venezia

http://www.inchiostroepatatine.it

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Writer il Mar 09 Ott 2012, 14:28

Io se argomento così è perché sono serio e onesto, sarebbe molto più facile non contestare, non credi? Ma, ripeto, la Cultura è indispensabile per me e per tutti, e lotto a costo di farmi criticare e attaccare.

Writer
Inchiostro Giallo
Inchiostro Giallo

Messaggi : 144
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

cultura in e book Empty Re: cultura in e book

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.